Utente 438XXX
Gentili dottori buongiorno, per circa cinque mesi ho avuto episodi frequenti di faringite acuta con Febbre a 38/39 e linfonodi del collo gonfi, tutte le volte mi è stato prescritto dal medico di base il cefixoral ma la febbre ed il mal di gola dopo neanche un mese tornavano!! ho fatto quindi il tampone faringeo con antibiogramma e il risultato è stato "streptococcus dysgalactiae, con numero di colonie abbondanti" ora quindi sto facendo di nuovo la terapia antibiotica con velamox risultato sensibile nell'antibiogramma!! mi rivolgo a voi per avere dei chiarimenti che il mio medico di base non mi ha dato, e che sembrava quasi non conoscere questo tipo di streptococco! la mia domanda è: che grado di pericolosità ha?? È pericoloso quanto il beta emolitico A? Sono preoccupata perché è molto tempo che ce l'ho e non è stato curato adeguatamente!! Il numero di colonie Abbondante cosa indica? Vi ringrazio anticipatamente per la risposta!!
[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Salve,
i risultati delle culture da tampone ormai vengono dati in automatico da "macchinari" che stabiliscono di che batterio si tratti valutando la sua attività metabolica.
Ciò porta non raramente al riscontro di specie batteriche improbabili dai nomi astrusi.
Credo poco che lei abbia una o S. Dysgalactiae e che questo sia responsabile delle sue ripetute infezioni.
Anche perchè, mi permetta, il referto è veramente penoso: si indica la carica batterica e non si scrive "molte colonie".
Forse sarebbe bene che lei ripetesse il tampone presso una struttura altamente qualificata.
Ad ogni modo questo batterio non ha la pericolosità del Cugino Beta emolitico A.
Faccia un ciclo di amoxicillina, anche protetta (clavulanata) congruo per dosi e durata, e lo eliminerà dal suo cavo oro - faringeo.
Sempre che ci sia.
Buona giornata,
Dott. Caldarola.
[#2] dopo  
Utente 438XXX

Iscritto dal 2017
Dottore la ringrazio tanto per la sua risposta! Come le ho detto precedentemente ho già iniziato la terapia antibiotica con velamox, cosa vuol dire clavulanata? E mi scusi perché crede che sia improbabile che abbia questo tipo di batterio? Un ultima domanda , Il tampone presso un altra struttura è meglio farlo finito l'antibiotico? La ringrazio di nuovo per la sua disponibilità!!
[#3] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Signora,
ormai ha iniziato la terapia ed è bene che la prosegua.
l'Amoxicillina clavulanata è l'Augmentin.
Il tampone inteso a verificare l'eradicazione del germe andrà fatto dopo sette giorni dalla fine della terapia antibiotica.
Cari saluti,
Dott. Caldarola.