test  
 
Utente 348XXX
Salve a tutti, ho fatto il pap test 2 settimane e ho ricevuto questo risultato, dovrei preoccuparmi?

ESAME CITOLOGICO CERVICO-VAGINALE (PAP-TEST)
Adeguatezza del campione
Adeguato

Microrganismi
Citolisi Lattica

Altri reperti non neoplastici
Alterazioni riparative reattive

Interpretazione / Risultato
Cheratosi
Reperto citologico negativo per cellule maligne e displastiche
[#1] dopo  
Dr.ssa Vincenza De Falco
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
Dunque, premesso che il risultato del pap test non mette in evidenza alterazioni che rappresentano motivo di preoccupazione, è necessario sapere che:

1) La citolisi lattica è un fenomeno che si può realizzare a causa di un aumento del numero dei lattobacilli di Doderlein, i batteri “amici” che ci difendono dalle infezioni vaginali, che provocano una rottura (lisi) delle cellule superficiali dell’epitelio vaginale e abbassano il valore del ph vaginale.
Le cause possono essere varie (dieta ricca di carboidrati, pillola anticoncezionale, uso eccessivo e prolungato di terapie vaginali a base di lattobacilli, ecc.), in ogni caso questo fenomeno è benigno non si può considerare patologico.

2) La cheratosi è anch’essa un fenomeno di natura benigna, è può essere legato a infezioni vaginali ripetute e trascurate, infezione da HPV, irritazioni e infiammazioni dovute a traumi meccanici (uso di diaframma, interventi sul collo dell’utero ecc.).
Si tratta però di una lesione che va ricontrollata nel tempo, a breve distanza (in genere 6 mesi) con un pap test, un HPV dna test o una colposcopia. Sarà il suo ginecologo curante, che conosce bene la sua personale storia clinica, a decidere con quale tipo di esame e quando sarà opportuno ricontrollare questa cheratosi.

Un caro saluto.