Utente 646XXX
Salve A Voi DR. in Andrologia e Urologia

Vorrei sapere un Vs. parere su una diagnosi e sugli esami da fare, tali sami in Lombardia si possono fare tutti quelli elencati, quali che non si possono fare, tali esami per averli in tempi brevi e meglio farli in che strutture (stando sul pubblico o para-pubblico centri convenzionati col pubblico)?

I tempi di attesa di alcune voci secondo Voi superiamo la settimana, avendo un ipotetica idea?.

Sicuramente sarà da operare?

In che ordine di tempo?

Diagnosi: Prostatite congestizia con congestione pelvica di grado discreto, idrovaricocele bilaterale di 3° grado, parafimosi, defit erettile.


1) Ecografia transerettale prostatica con valutazione doppler
2) Ecografia transaddominale prostatica con la valutazione doppler
3) Ecografia Scrototesticolare con la valutazione doppler
4) Coltura del secreto prostatico ad alta sensibilità
5) Spermigramma con definizione della concentrazione degli spermatozoi della % di Spermatozoi a mobilità rapida progressiva rettilinea e della % di spermatozoi integri
6) Dosaggio sullo sperma di PSA totale, LDH, creatinina, acido urico, PH
7) Dosaggio sul sangue di PSA totale libero, IgG/A/M, fosfatasi acida prostatica
8) Valutazione dell'equilibrio generale con tecnica shiatsu
9) Eventuale definizione del quadro ormonale su 3 campionature per FSH, LH, Testorene,DHT, Eratradiolo, SHBG

Per la risposta indicare il numero a fianco per capire la rispsota.

Sentitamnete ringrazio.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,consiglierei un congruo periodo di riposo lontano dai medici e dal web,in quanto,spero,abbia difficolta' a trovare un medico che possa soddisfare la confusa elencazione di prestazioni professionali,per giunta in regime di convenzione diretta o indiretta che abbracciano quasi tutto il campo della andrologia clinica e chirurgica...Cordialita'.
[#2] dopo  
Utente 646XXX

Iscritto dal 2008
Salve

Questa descrione e frutto di un Dr. in Andrologia e non frutto di una mia visione di argomenti messi li.

L'unica cosa che può essere e che il Dr. in questione abbia corretto una diagnosi gia prestampata e omettendo qualche voce non pertinenti.

Saluti

[#3] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...non si finisce mai di imparare...Cordialita'.
[#4] dopo  
Utente 646XXX

Iscritto dal 2008
Salve Dr. Izzo

Quale secondo Lei e plausibile come voce della diagnosi?.

Secondo Lei quali sono da operare e quali saranno sotto farmaci senza operazione?

Sentiamente ringrazio

[#5] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
caro lettore,

se lei è andato a farsi visitare da uno specialista in andrologia, mi sembra che tale specialista debba essere la figura medica che le possa dire dove andare ad effettuare tali indagini da lui richieste..
Sospetto che le possa indicare il suo personale centro, magari non convenzionato con il SSN ! !
Altra alternativa, la più ovvia, il suo Medico di Medicina Generale, di famiglia che sicuramente saprà consigliarla al meglio
cari saluti
[#6] dopo  
Utente 646XXX

Iscritto dal 2008
Salve

Sospetto anche io che alcuni esami sono solo in alcuni centri che non sono del SSN, questa diagnosi e di altre persone che volevano sapere se c'erano tali esami e attese, il medico di base forse ne sa quanto Voi dato che e del SSN non privato.

Saluti

Comtrex
[#7] dopo  
Utente 646XXX

Iscritto dal 2008
Salve

Sospetto anche io che alcuni esami sono solo in alcuni centri che non sono del SSN, questa diagnosi e di altre persone che volevano sapere se c'erano tali esami e attese, il medico di base forse ne sa quanto Voi dato che e del SSN non privato.

Saluti

Comtrex