Utente 419XXX
Buongiorno Dottori,

In apertura vi dico che non eseguo, per problemi comparsi durante la vaccinazione a 6 anni, richiami contro il tetano ed ora ho 24 anni.

Come potete intuire ho eseguito il ciclo vaccinale + 1 una somministrazione ma il problema sorge questa mattina.

Mentre stavo aiutando il padre della mia fidanzata a ripulire alcuni oggetti, che erano stati a contatto con il terreno o comunque sporcizia in genere, ho sentito una piccola puntura sul palmo della mano.

Ora, osservando la zona, non mi pare ci sia qualcosa, come spine molto piccole o simili, e non ho nemmeno sanguinato ma mi sto preoccupando di aver preso il tetano, è possibile?

Inoltre vi chiedo come è possibile agire nei casi come il mio cioè di reazioni avverse al vaccino antitetanico per i casi futuri considerando che il mio medico non mi aveva consigliato di non farlo ma nemmeno di farlo.

Cordiali Saluti.
[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Salve,
se lei è provatamente intollerante al tossoide tetanico, l'alternativa è quella di somministrare IgG antitetaniche per le ferite a rischio.
Ma la protezione non eccede 20 - 30gg.
Perciò vada presso una Allergologia universitaria per valutare se davvero non può praticare il richiamo.
Che disturbi ha avuto da piccolo?
Per quanto riguarda il caso in specie se la spina è piccola e molto superficiale, privi con una lente ed una pinzetta a toglierla se è ancora conficcata nella cute.Faccia uscire del sangue e disinfetti.
Se la puntura è stata causata da una lunga spina che l'ha punta in profondità, valuti con il suo curante la necessità della somministrazione di 500UI di IgG antitetaniche, che potrà tranquillamente fare domani.
Saluti cordiali,
Dott. Caldarola.
[#2] dopo  
Utente 419XXX

Iscritto dal 2016
Innanzitutto grazie per la risposta.

La reazione che ho avuto da piccolo riguardava una difficoltà respiratoria avuta poco dopo e che mi ha fatto trasportare al pronto soccorso che per fortuna era lì vicino...

Per quanto riguarda la spina non mi pare di sentirla più all'interno quindi, secondo me, non c'è più...

Inoltre non mi pare di vedere rossori o avvertire bruciori strani che credo, ma vado ad intuito, rappresentino segni di lesione "profonda".

In ogni caso controllerò l'andamento della situazione e se le fa piacere la tengo informata.

Cordiali Saluti e Buona Domenica.
[#3] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Cero che mi fa piacere!
Buona serata e vive cordialità.
Dott. Caldarola.
[#4] dopo  
Utente 419XXX

Iscritto dal 2016
Dottore mi scuso se La disturbo ancora ma Le vorrei una conferma, o meno, all'ipotesi sollevata da una mia amica che sta studiando medicina alla quale ho potuto inviare le foto della mia mano.

Lei dice che, nel caso di ferite che possono provocare il tetano, spesso si nota, anche nelle prime ore, un gonfiore non indifferente e fastidio alla palpazione, questo anche per la profondità della ferita che può essere infetta anche a da altri agenti patogeni.

In sostanza mi ha detto di non preoccuparmi e di far vedere, nel caso io voglia, la ferita al mio medico domani.

Anche secondo lei è così?
[#5] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Guardi, dica pure alla sua amica che la sua teoria è infondata.
Le ho già detto che punture di spina superficiali non sono sostanzialmente a rischio di tetano.
Se una spina acuminata e lunga la punge può inoculare le spore tetaniche ma queste per germinare con conseguente profilerazione del Clostrio che produce la neurotossina, hanno bisogno di un ambiente adatto: scarsamente vascolarizzato e quindi povero di ossigeno.
Nelle prime ore dopo la puntura non c'è nessun segno che permetta di definire una puntura di spina a rischio oppure no, solo il racconto anamnestico.
L'eventuale inoculazione di altri patogeni, aerobi ed anaerobi, si può valutare dopo almeno 24 ore e non è sinonimo di tetano.
Ma se lei avesse letto con attenzione la replica#1, non avrebbe scomodato l'amica:
"Se la puntura è stata causata da una lunga spina che l'ha punta in profondità, valuti con il suo curante la necessità della somministrazione di 500UI di IgG antitetaniche, che potrà tranquillamente fare domani."
Ripetere sempre le medesime affermazioni non è mai piacevole.
Buona serata,
Dott. Caldarola.
[#6] dopo  
Utente 419XXX

Iscritto dal 2016
Innanzitutto, Dottore, mi scuso se all'ultima mia domanda le ho chiesto cose che aveva già scritto ma non me ne ero reso conto.

Sono appena uscito dal medico che, purtroppo, mi ha visitato in 4 minuti dicendo che lui non vede i limiti per eseguire un iniezione di immunoglobuline dal momento che per essere a rischio di tetano la ferita deve essere profonda almeno 1 cm e nel mio caso non vede segni di infiammazione nel punto in cui ho lamentato l'ingresso della spina anche perché ho le mani molto sottili quindi la ferita di un eventuale spina, seppur avvenuta in posizione non verticale, la avvertirei tutt'ora.

Infine, non so se lo ha detto per tranquillizzarmi, mi ha detto che avendo io completato il primo ciclo vaccinale più un richiamo posso non preoccuparmi di queste piccole ferite ma di andare al pronto soccorso non appena mi feriscono con ferite profonde o molto sporche.




[#7] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Salve,
se il suo medico le ha detto questo dopo una visita diretta, deve dare ascolto al suo medico e non a me che fornisco consulti per via telematica.
Buona giornata,
Dott. Caldarola.
[#8] dopo  
Utente 419XXX

Iscritto dal 2016
Dottore la ringrazio per la risposta .

Dopo il primo incontro sono tornato dal medico e siamo giunti al patto che domani dovrò eseguire la misurazione degli anticorpi e nel caso fossero troppo bassi cercheremo una soluzione insieme, soprattutto per il futuro.

Detto questo la ringrazio per il tempo dedicato e le auguro un Buon Inizio di Settimana.

Cordiali Saluti.
[#9] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Buona settimana anche a Lei.
Cordialmente,
Dott. Caldarola.