Utente 610XXX
Buon giorno, tra 10 gg mi opereranno di alluce valgo bilaterale (tutte e due i piedi insieme) e mi faranno la spinale.
Vprrei sapere
1) se la puntura fa male
2) quanto dura l'anestesia (ciè non ho capito se mi mandano a casa subito dopo l'intervento o mi tengo una notte in ospedale)
3) se c'è pericolo di morte x l'anestesia, oppure di rimanere paralizzata e che altro di orrendo in tal caso mi preparerei con polizza assicurativa e testamento anche biologico dal notaio.

premetto che ho 33 annni femmina, "razza" caucasica, 155 cm altezza 55 kg peso, in cura con cymbalta 60 mmg die, euriroz 100 mmg die e pillola anti concezionale

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Salvatore Renzo Calabrese
20% attività
16% attualità
0% socialità
BRESCIA (BS)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2008
Cara Signora

la puntura per eseguire una anestesia spinale (il termine esatto è subaracnoidea) viene fatta con un ago estemamente sottile che generalmente causa un dolore molto leggero, paragonabile a quello di una normale puntura intramuscolare, talvolta non si sente alto che un lieve pizzicore.

La durata della anestesia è di circa un paio di ore.

Per quanto riguarda i rischi lei certamente sa che nessuna procedura medica ne è esente.

In casi eccezionali ed estemamente rari si sono verificate complicazioni che hanno anche portato a deficit neurologici quali paralisi e perdita della sensibilità agli arti inferiori, talvolta si è giunti anche alla morte.

Tenga però presente che se l'anestesia viene eseguita correttamente, dopo avere preso in esame le condizioni di salute del paziente ed avere controllato i necessari esami di laboratorio, questi rischi diventano assolutamente trascurabili.

La necessità di una polizza sulla vita e di un testamento è senzaltro maggiore ogni volta che uno di noi intraprende un viaggio in automobile, che invece non soscita tutte queste preoccupazioni.

Quindi le consiglio di affidarsi con fiducia al suo anestesista e di esporgli le sue ansie.
Se le sue condizioni lo consentono, durante l'intervento, il medico potrebbe somministrarle blandi sedativi che la aiuteranno a ridurre lo stress.

Cordiali saluti

[#2] dopo  
Utente 610XXX

Iscritto dal 2008
Grazie Dottore, per la risposta, speriamo bene, mi recherò in chiesa a recitare un po' di preghiere, (non si sa mai).
E' si chiederò qualche sedativo per rilassarmi
grazie