Utente 439XXX
Buona sera a tutti gli specialisti del portale. Innanzitutto grazie per il servizio che offrite.

Vi scrivo perché ho da sempre una domanda che mi pongo, ma non ho mai avuto modo di chiedere a qualcuno preparato sul campo. Vi spiego brevemente:
Qualche anno fa mi son rotto il piede sinistro e per la diagnosi il medico ortopedico mi ha prescritto la lastra al piede. Ricordo che non fu la prima lastra che feci in vita mia (mi ero già rotto il polso da piccolo), però in questo evento fu strano: il radiologo (o il tecnico) non mi diede il classico giubbotto di piombo. Mi fece sedere senza protezioni su un lettino e posizionare il piede sotto il macchinario. Io ero seduto su un piano orizzontale e sulle ginocchia rannicchiate verso il petto mi ha fatto tenere con le mani un quadratino di 30x20cm che sembrava di gomma (credo per proteggere i genitali dai raggi X).
Devo dire che questo modus operandi unito al fatto che mi ha fatto cambiare posizione al piede più volte mi ha un po' turbato.
1) Mi chiedevo quindi: non è strano non mi sia stato dato un giubbotto ma solo tenere un quadratino di protezione leggerissimo con le mani?
2) Quante radiazioni ionizzanti in più mi sarò preso senza giacchetta protetiva?

Grazie a chiunque mi potrà risondere e buon we.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. V Scipione
24% attività
16% attualità
12% socialità
BRESCIA (BS)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2016
La dose radiogena trasmessa durante l'esecuzione dell'indagine a cui Lei è stato sottoposto è estremamente bassa,per cui anche se non Le hanno dato alcuna protezione (mezzi piombati) consideri la quantità effettivamente modestissima delle radiazioni emesse per questa tipologia d'esame.
Direi,se mi consente,di togliersi al riguardo preoccupazioni o scrupoli di qualsiasi tipo e stia tranquillo e sereno.
La saluto
[#2] dopo  
439137

dal 2017
Grazie dottore per la Sua gentile risposta,

In effetti è modesta, però se mi fosse stato fornito il mezzo di schermatura piombato ne avrei comunue assorbite meno e questo mi preoccupava.

Ma per questo tipo di radiografia la protezione è obbligatoria o no?
Anche in zona genitale non schermata non vi sono problemi per quel tipo di radiografia?

Cordiali saluti e grazie.
[#3] dopo  
Dr. V Scipione
24% attività
16% attualità
12% socialità
BRESCIA (BS)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2016
No,stia tranquillo,per lo studio di una solo segmento anatomico come nel Suo caso non è strettamente necessaria la protezione.
Cordialità