gocce  
 
Utente 378XXX
Il mio ragazzo non sta affatto bene ed è molto turbato e io lo sono pure, non so se è l'indirizzo giusto ma spero in una risposta gentili dottori.
2 anni fa circa perse la memoria senza un se e senza un ma, per circa una settimana , dopo di che gli è tornata nuovamente, da quel periodo in poi inizia a soffrire continuamente di mal di testa e ogni tanto a perdite di sangue dal naso(Premettendo che in quel periodo lui fece tac e accertamenti, tutto fu nella norma).Si sente sempre stanco, ha debolezza alle gambe, gli trema la mano e vedo lui anche abbastanza giù per questo e gli è stato diagnosticato la sindrome di gilbert.Il suo dottore gli ha detto che è ansia e stress, il suo psichiatra gli ha prescritto gocce contro la depressione e ansia...che lo fanno stare bene in un certo senso, lo calmano diciamo... ma lo buttano di più a terra... ma il problema comunque non sparisce...ha sempre questi mal di testa e lui ne risente molto in tutti i sensi. Deve fare accertamenti più approfonditi, ma finchè non li fa io vivo con l'angoscia...
Grazie per l'attenzione comunque.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Cara Signorina,
ed io come posso aiutarla?
Cosa posso fare per lei? Che cosa vuole sapere? Mi faccia capire.
Se potrò le darò la mia personale opinione TELEMATICA.
Cari saluti,
Dott. Caldarola.
[#2] dopo  
Utente 378XXX

Iscritto dal 2015
Dottore vorrei la sua opinione su che cosa possa essere.Su che cosa bisogna partire e se fa bene a prendere quelle gocce.La ringrazio per la risposta.
[#3] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Gentile Signorina,
presumo che il suo ragazzo sia stato visto da un Neurologo prima che da uno Psichiatra.
Presumo che siano stati fatti accertamenti per escludere qualunque causa organica della perdita di memoria.
E che quindi gli sia sia stata data la terapia, che lei non specifica (e di gocce ce ne sono tante) sulla base di dati di fatto e soprattutto di una diagnosi.
La Sindrome o Morbo di Gilbert che riporta è molto frequente: la intensità del "difetto" si valuta dalla bilirubinemia totale e indiretta i valori delle quali io non conosco.
Quali accertamenti più approfonditi gli sono stati consigliati?
Prima li farà e prima starà meglio lei...
Di più, a distanza non posso dirle.
Se vorrà faccia poi sapere come si sono evolute le cose.
E lei non si fasci la testa prima di rompersela....
;-)
Cari saluti,
Dott. Caldarola.
[#4] dopo  
Utente 378XXX

Iscritto dal 2015
Dottore si, il mi ragazzo dopo la perdita di memoria aveva fatto la risonanza, sempre due anni fa e si era fatto vedere da un neurologo...non si spiegano il tutto...l'hanno chiamata amnesia transitoria globale(Il mio ragazzo ha 19 anni).Lui prende delle gocce, 40 al giorno ma ora non so dirgli come si chiamano per ansia e depressione prescritte sempre dallo psichiatra.Gli hanno consigliato di fare Il liquido cerebrospinale, nuovamente tac o risonanza non so se siano la stessa cosa e altri esami che adesso non ricordo.
Perchè lui è convinto che il tutto parte dalla perdita di memoria per i suoi dolori di testa.
Se posso permettermi le vorrei fare una domanda. Possibile che la perdita di memoria abbia causato qualcosa ? Anche se loro con la risonanza tempo fa non riscontrarono nulla?
La ringrazio per l'attenzione gentile dottore.
[#5] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Può aver avuto un TIA.
Perciò è importante eseguire una angio TC dei vasi del collo e del circolo intracranico, che è più "chiara" dell'angio MR, e una RM encefalica prima e dopo mdc ad alto campo (almeno 3T) per la valutazione acurata di tutte le sequenze encefafaliche.
Utile l'esclusione di un Forame ovale pervio (PFO) con doppler transcranico e infusione di microbolle.
Così mi comporterei con un mio paziente.
Cari saluti,
Dott. Caldarola.
[#6] dopo  
Utente 378XXX

Iscritto dal 2015
La ringrazio dottore per la sua disponibilità, le farò sapere come si sono evoluti i fatti.Cordiali saluti.
[#7] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Di nulla.
Buona serata,
Dott. Caldarola.
[#8] dopo  
Utente 378XXX

Iscritto dal 2015
Dottore le scrivo di nuovo.Le scrivo di nuovo qui per ricollegarmi al discorso fatto in precedenza, anche se non c'entra completamente ma per farvi un quadro della situazione.Il mio ragazzo stava comunque bene, non aveva fatto ancora accertamenti specifichi ma comunque iniziava a stare meglio ...piano piano stava facendo tutto. Ieri si è alzato con un mal di testa allucinante dove lamentava disturbi come confusione, non sapeva quello che fare e che il mal di testa non passava , si sentiva martellare...oggi la situazione è degenerata, nel senso che piangeva,mal di testa forte, mal di pancia, delirava , aveva paura di stare solo...mi sembrava una crisi d'ansia..questo mal di testa non passa da ormai due giorni si può dire.
Io ho pensato che fosse dovuto al fatto che lui lunedi ha bevuto e fumato parecchio in seguito ad un festino...e anche il giorno dopo stava un po' cosi, nell'aria, ma era comunque tranquillo..mercoledi si sveglia cosi..non so se dipende da ciò, ma questa situazione mi sta letteralmente preoccupando perchè non vorrei che cada in depressione. Come possiamo aiutarlo ?
La ringrazio.
[#9] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Cara signora,
suo marito esprime note psicotiche, anche molto evidenti.
Che cosa aspetta a ricoverarlo in una Neurologia per escludere che non sia una psicosi secondaria a una patologia organica cerebrale?
Per lo Psichiatra se ne parlerà in un secondo momento.
Bisogna prima escludere che non abbia danni cerebrali.
E' proprio sicura che non faccia uso di droghe?
Cari saluti,
Dott. Caldarola.