Utente 901XXX
Buonasera, 8 mesi fa ho avuto per 10 ore continue extrasistole, in seguito all'episodio ho fatto un'ecografia dalla quale è risultato il prolasso della valvola mitralica, un'ECG sotto sforzo che ha evidenziato solo 4 extrasist. e un holter, fatto in una giornata in cui non ho avuto alcun problema. Da allora continuo ad avere circa 4 extrasit. al giorno, fino a venerdì quando si sono ripetute ogni 2-3 minuti per 10 ore. Ho parecchi noduli alla tiroide ma la funzionalità tiroidea è a posto. Ho la frequenza cardiaca da sempre un po' elevata, minimo 80, massimo 110 battiti al minuto, la pressione a posto. Il medico mi ha ordinato magnesio. E' il caso di fare altri accertamenti? Una visita cardiologica? La cosa non mi mette ansia ma volevo capire come muovermi o se sia una cosa fisiologica mia, da conviverci senza pensieri.
Grazie e cordiali saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente, la contemporanea presenza di un prolasso della valvola mitralica e tireopatia nodulare la predispongono all'extrasistolia cardiaca, che fortunatamente si esprime in maniera blanda e sotto il profilo clinico in maniera irrilevante. Non sia in ansia, allo stato le sue patologie non rappresentano rischi per la sua salute. Si controlli periodicamente ogni anno come già sta facendo.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 901XXX

Iscritto dal 2008
Grazie mille, comunque non ero in ansia...
Buon lavoro.