occhi  
 
Utente 439XXX
Buongiorno, è da ormai qualche anno che a periodi soffro di bruciore agli occhi. Di solito mi capita alla mattina quando mi sveglio sento un forte bruciore a un occhio (non mi è mai capitato a tutti e due gli occhi contemporaneamente) e noto che vedo peggio rispetto all'altro. Il dolore, poi, diminuisce, ma lo avverto per alcune ore.
Ho già letto altri altre situazioni online come la mia e mi sono rivolto anche a un medico specialista e mi hanno tutti confermato trattarsi di secchezza oculare. Purtroppo sono costretto a stare molto tempo davanti al computer e sui libri a studiare, però ho preso le dovute precauzioni e infatti cerco di bere il più possibile, spesso distolgo lo sguardo, uso degli occhiali a protezione della luce blu, in questo periodo tengo un umidificatore nella stanza perché i termosifoni accesi tendono a seccare l'aria. Ho utilizzato in passato anche delle gocce prescritte dal medico, ma non mi sono servite, anzi quando le mettevo il bruciore aumentava. Inoltre, da un po' di tempo noto che ogni volta che faccio la doccia o in generale quando mi entra l'acqua (anche senza sapone) negli occhi avverto la medesima sensazione di bruciore. Oltre al dolore, comunque, ho costantemente gli occhi rossi, il che mi fa sentire a disagio a volte, perché sono giovane e non c'è volta che qualcuno di nuovo che conosco non mi chieda se fumo..
Vorrei sapere se c'è qualcos'altro che posso fare perché questa situazione che sta diventando un po' pesantina per me, anche se ormai quasi normalità.
Un'altra cosa che mi è stata fatta notare è che tendo a dormire con gli occhi non totalmente chiusi, quindi un po' più esposti all'aria, non penso possa correggere questa cosa, però forse potrebbe essere una concausa?

Grazie.
[#1] dopo  
Dr. Luigi Marino
56% attività
16% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2004
Prenota una visita specialistica
Buona Sera
Come Lei sa mi interesso da molti anni di Occhio Secco e sono Direttore Scientifico del Centro Italiano Occhio Secco
CIOS a MILANO
per cui mi pare proprio che alla luce della sua giovane età Lei debba essere inquadrato nel migliore dei modi possibili per poter affrontare la terapia giusta che non puo’ basarsi solo su collirio.

Lei è una persona molto attenta
la sua domada
1)... tendo a dormire con gli occhi non totalmente chiusi, quindi un po’ più esposti all’aria, non penso possa correggere questa cosa, però forse potrebbe essere una concausa?

Risposta
Questa e’ una CAUSA molto importante , il LAGOFTALMO da questi problemi.
Certo che puo risolvere la cosa .
Innazitutto mettendo una pomatina oftalmica durante la notte in entrambi gli occhi e chiudendo gli occhi con un cerottino o con una benda
Se le da fastidio la situazione di bendarli entrambi
puo’ bendarne 1 per volta
a giorni alterni

mi tenga informato

a presto

LUIGI MARINO MD PhD

MEDICITALIA.it propone contenuti a solo scopo informativo e che in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita medica specialistica oculistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. Veda per piacere le nostre Linee Guida per l’uso dei consulti online.
[#2] dopo  
Utente 439XXX

Iscritto dal 2017
Buonasera dottore,
ho provato in questi giorni a mettere delle bende sugli occhi e devo dire che mi sono svegliato senza bruciori particolari. Non sono sicuro che dipenda solo da quello perché come le ho detto il dolore intenso alla mattina mi capita solo a volte. In ogni caso lei consiglia di usare una pomata oftalmica? E c'è bisogno di una visita e di una ricetta?
Per il resto, continuo ad avere occhi rossi ed avvertire bruciori a contatto con acqua. Vorrei sapere se c'è un modo per risolvere definitivamente questa situazione. Infine, volevo aggiungere al discorso dell'ultima volta che tutti questi disturbi si amplificano radicalmente d'estate o quando porto le lenti a contatto.

Aspetto sue notizie,
A presto.
[#3] dopo  
Dr. Luigi Marino
56% attività
16% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2004
ripeto i suoi sono sintomi sono correlabili ad un OCCHIO SECCO

deve fare una valutazione clinica

buona serata

suo
LUIGI MARINO MD PhD

MEDICITALIA.it propone contenuti a solo scopo informativo e che in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita medica specialistica oculistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. Veda per piacere le nostre Linee Guida per l’uso dei consulti online.