Utente 439XXX
buonasera
vi scrivo per un consulto in quanto il mio dentista dice che la mia è una situazione "anomala".
Ho estratto un molare inferiore lo scorso novembre 2016 per un ascesso. Venerdì 10 febbraio ho fatto un impianto dentale.
Come suggerito dal mio medico ho preso gli antibiotici per 7 gg (veclam perchè sono allergica alla penicellina) e messo un gel nella ferita. Non ho avuto ne dolori ne gonfiore post operatorio,
Domenica 19 febbraio ho iniziato invece ad avere dolori e bruciore nell'area dell'impianto e nei denti vicini. Martedì sono andata dal mio medico per togliere i punti , ho riferito dei dolori che provavo (nel frattempo prendevo antidolorifici) ma lui mi disse che era dovuto sicuramente alla ferita che si stava rimarginando e di continuare con il gel.
Ieri sera avevo forti dolori e stamattina mi sono sveglita con la guancia sopra la mandibola gonfia, come avessi una caramella in bocca ma senza particolari dolori.
Premetto che la ferita e il tessuto attorno l'impianto ha un bel colore rosa, senza macchie o pus.
cosa può essere??
stasera devo tornare dal dentista.... però vorrei avere altri pareri.

grazie
A.
[#1] dopo  
Dr. Luigi De Socio
28% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2016
Prenota una visita specialistica
Un gonfiore, a volte anche molto pronunciato, può essere normale soprattutto se l'intervento è stato impegnativo con un notevole scollamento dei tessuti molli .
Di solito nell'immediato post-operatorio è utile l'applicazione di ghiaccio e si prescrivono antiinfiammatori con i quali è possibile tenere sotto controllo la sintomatologia.Non è invece normale che tale sintomatologia si sia presentata circa due settimane dopo( o sbaglio?)
Il dolore potrebbe derivare da una eccessivo surriscaldamento
osseo durante l'intervento o legato fenomeni di compressione e/o da una chirurgia traumatizzante,o da una possibile infezione(ipotesi più verosimile.......)
Se dovesse notare un rapido peggioramento del quadro clinico, allora il suggerimento è di ritornare dal suo dentista senza attendere perchè se esiste un'infezione in atto è possibile che l'impianto debba essere rimosso.
Personalmente in tali circostanze,dopo accurata valutazione clinica,preferisco rimuovere l'impianto.
Si chiarisca meglio con chi l'ha operata

Cordialità
[#2] dopo  
Utente 439XXX

Iscritto dal 2017
Grazie della risposta dott. De Socio
la cosa "anomala" è che il giorno dopo l'intervento e i 7 giorni successivi non ho avuto nessun dolore e nussun gonfiore.
il tutto è successo l'8 giorno..
ho adirittura pensato fossero i punti di sutura troppo stretti..
ora non ho piu dolore ma la guancia un po gonfia e un leggero formicolio sulla pelle...
internamente la gengiva è rosa e non arrossata...
non mi capacito ..
[#3] dopo  
Dr. Luigi De Socio
28% attività
20% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2016
Il dolore a distanza è verosimilmente o "sofferenza ossea " o "infezione" quindi chiarisca bene con il collega......
Ci tenga al corrente se crede
Saluti