Utente 437XXX
Gentili dottori
Volevi un parere su un episodio che mi è successo oggi e da questo porVi un quesito.
Questa mattina ho aiutato un extracomunitario molto probabilmente di provenienza africana (e da poco tempo in Italia in quanto non sapeva la lingua) a trasportare la sua bici lungo una rampa di scale...la bici era abbastanza sporca e arrugginita e io ho sulla mano ho una ferita non sanguinante ma che non si è cicatrizzata completamente....ecco io non so se magari la bicicletta aveva tracce di sangue, ma anche se fosse ,questo è un modo possibile di trasmissione dell'epatite? So che probabilmente è una preoccupazione inutile.
Da qua voglio porVi un quesiti per soddisfare una mia curiosità. Nel caso che un ammalato di epatite cronica contagi un individuo questo si ammalerà a sua volta di epatite cronica o più probabilmente di epatite acuta?
Ps ho voluto specificare l'etnia della persona solo perché ho letto nelle zone africane e alcune dell'asia l'epatite è più diffusa.
Grazie per la eventuale risposta
[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
12% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2007
Gentile utente,
ha fatto un'opera meritoria e non corre alcun rischio.
L'epatite, tutte le epatici, tranne la A di fatto, dopo la fase acuta possono cronicizzare o guarire.
La percentuale di cronicizzazione è molto alta per l'epatite da HCV che tuttavia non cronicizza nel 100% dei casi.
Si tranquillizzi.
Cordiali saluti,
Dott. Caldarola.
[#2] dopo  
Utente 437XXX

Iscritto dal 2017
Ho capito, Grazie mille Dottor.Caldarola per la chiara ed esaustiva risposta
[#3] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
12% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2007
Di nulla!
Buona domenica,
Dott. Caldarola.