Utente 408XXX
Salve dottori, vorrei esporvi il mio problema...Stamani, subito dopo essermi alzato, mi faceva male l parta alta dell'addome, dove c'e' lo stomaco... Premetto che soffro di reflusso gastroesofageo che e' andato a migliorare molto, non avendo piu quasi fastidio... Nel corso della giornata ho avuto nausee, e poi sono andato in bagno a defecare, dove ho defecato giallo... Ora avverto un dolero che non sembra proprio essere quello del reflusso allo stomaco... Ho preso anche una peptazol ora per vedere e il dolore diminuisce... Ho anche dolore di sciena, ma non ho febbre e vomito.Può essere pancreatite o cosa?
Grazie di un eventuale risposta, buon fine settimana

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,
lei mi chiede di escludere una pancreatite acuta o subacuta per via telematica.
Capisce bene che questo non è possibile.
Se il dubbio è fondato si rivolga al P.S. più vicino.
Diversamente attenda lunedì e si faccia valutare dal curante.
Cari saluti,
Dott. Caldarola.
[#2] dopo  
Utente 408XXX

Iscritto dal 2016
Grazie mille dottore per la veloce risposta, ma visto i miei sintomi si può mettere in considerazione?? Il dolore addominale e abbastanza forte vero??
[#3] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Certo che è abbastanza forte, a volte fortissimo.
Se non le palpo l'addome non posso confermare o escludere nulla.
La prenderei in giro e non è mia abitudine.
cari saluti,
Dott. Caldarola.
[#4] dopo  
Utente 408XXX

Iscritto dal 2016
Io non ho un dolore fortissimo, è sopportabile
[#5] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,
lei vuole sapere da me che cosa deve fare.
Forse non mi sono spiegato bene: io per via telematica non glielo posso dire.
Un dolore addominale irradiato alla spalla è sempre meritevole di approfondimento.
Questo le posso dire, in linea generale.
Se ha un dolore sopportabile, lo sopporti fino a lunedi, quando si recherà al suo Curante.
Se diventa meno sopportabile vada in P.S.
Cordialmente,
Dott. Caldarola.
[#6] dopo  
Utente 408XXX

Iscritto dal 2016
Grazie dottore se sarà sopportabile aspetterò a lunedì e le faccio sapere cosa dice il curante