Utente 902XXX
Salve

Tra qualche tempo andrò in Olanda con un gruppo di amici, dove c'è la possibilità che provi i cosiddetti 'funghi magici', contenenti Psilocibina e Psilocina.
Questo naturalmente senza strafare, e per quanto possibile in sicurezza, in quanto a dosi e luoghi.

Il fatto è che da quando stetti male da piccolo sull'aereo porto con me, nei miei viaggi appunto aerei, qualche pasticca di Imovane 7,5 mg, prescrittami dal medico come sonnifero/tranquillante in caso di necessità.

Quello che volevo sapere è se queste due cose interagiscono se assunte a distanza di 24 o più ore. Io so che gli effetti della Psilocibina nel caso dei funghi svanisce nel giro di 8 ore ma non so se resta nel sangue e/o può eventualmente interagire a grandi distanze con l'Imovane (se preso nel viaggio di ritorno).

Per quanto riguarda l'inverso (assunzione dell'Imovane nel viaggio di andata) sul foglietto illustrativo è riportato che lo zopiclone svanisce dall'organismo in poche ore, quindi in questo senso sono abbastanza tranquillo.. sbaglio?

Eventualmente c'è una distanza di tempo minima cautelativa per far sì che non si abbiano effetti spiacevoli dall'assunzione di queste due sostanze?

Vi ringrazio in anticipo per le gentili risposte
[#1] dopo  
Dr. Tommaso Vannucchi
40% attività
20% attualità
16% socialità
PRATO (PO)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
l'interazione di questo tipo è assolutamente imprevedibile