Utente 440XXX
Buongiorno, ho avuto un rapporto ad alto rischio in un rapporto occasionale (rottura condom,rapparto anale io parte attiva), sintomi: linfoadenopatia generalizzata dolenti ovunque e ingrossati (ecografia fatta reattivi) febbre, candidosi orale (una patina in fondo alla lingua che non si togli a e non m fa ingoiare tampone linguale negativo) e dermatite al viso.. mi sono fatto coraggio e dopo 3 mesi mi sono recato in centro privato dove effettuano anche le analisi del sangue e mi hanno fatto il test hiv, nel pomeriggio mi è arrivata la mail senza se senza ma..
HIV Ag/Ab Combo Metedo: chemiluminescenza risultati: negativo
Questa storia dei laboratori privati? ho appena guardato sul sito del centro è accreditato, certificato iso ecc ecc.
Posso ritenermi fuori pericolo o devo ripetere il tutto? Ho fatto anche tpha e vdrl, epatiti, ebv cmv e toxo pregresse..emocromo tutto OK.. Ho paura di avere l HIV. Aiutatemi
[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,
lei è risultato negativo al test combo in ECLIA che è un metodo molto sensibile a tre mesi: il test va considerato definitivo e lei non è HIV sieropositivo.
Se ne faccia una ragione.
Come fa a parlare di candidosi linguale se poi il tampone è negativo?
Curi il suo disturbo psichico da uno specialista.
Buona serata,
Dott. Caldarola.
[#2] dopo  
Utente 440XXX

Iscritto dal 2017
Dottore ho solo paura, le assicuro che non ho problemi psichici, semplicemente dopo un raapporto occasionale con rottura del profilattico esattamente dopo 20 giorni mi sono svegliato con queste ghiandole che mi facevano male..Andai dal mio medico di base che m mandó a fare un ecografia alle ghiandole (ingrandite e reattive) questa patina in fondo alla lingua che nn va via nemmeno con bicarbonato e colluttorio devo sempre ingoiare é schifosa sembra formaggio, mi prescrisse tpha vdrl ebv cmv toxo erpes virus rosolia tampone faringeo e linguale emocromo epatite b e c ed hiv..io abito in un paesino e mi recai in cittá a Salerno e andai in uno dei laboratori piu conosciuti..poi ho letto su internet che si sconsigliano i laboratori privati.. Del tampone il risultato era nessun sviluppo di funghi o miceti ebv cmv e toxo pregresse tutto il resto negativo.. Io sono diventato ipocondriaco pero le ghiandole mi fanno male soprattutto alle ascelle dietro il collo e sotto il mento.. Poi sento una stanchezza assurda con dolori sparsi.. Nn dite che sembro uno che ha problemi psichici.. Ho solo paurs di avere l hiv..
[#3] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,
se la sua paura è che le abbiano sbagliato il test, dal momento che lei giudica questa ossessione non la conseguenza di una angoscia ipocondriaca, vada in un Ospedale e rifaccia il Test.
Se questo dovesse risultare nuovamente negativo e lei dovesse continuare a nutrire dubbi sulla errata esecuzione del test, sullo scambio di provette o ossessioni analoghe, allora che lei neghi o meno di avere disturbi ossessivo - compulsivi, le consiglio una visita psichiatrica: vedrà come la sua vita tornerà ad avere la qualità che merita di avere.
Diversamente se lei rimane immobile in un limbo dal quale non vuole uscire ci resti: ma non si lamenti.
cari saluti,
Dott. Caldarola.
[#4] dopo  
Utente 440XXX

Iscritto dal 2017
Dottore.. Vi scrivo nuovamente, (rapporto anale,rottura profilattico) da li linfoadenopatia dolente (nuca,ascelle,collo,inguine,dietro le ginocchie),lingua con patina,stanchezza,perdita di capelli. Il mio emocromo nella norma.. Cmv ebv e toxo pregresse.. Con HIV posso chiudere? Volevo farvi vedere questi esami..ecografia (Linfoadenopatie laterocervicali di mm 8x4 a sinistra e 9x3 e mm 12x6 a destra, tutte a margini netti, ovalari, con regolare rappresentazione cortico-midollare, senza patter vascolare nè attenuazione del fascio US posteriormente.linfoadenopatie linfatiche sia ascellari che inguinali )
Ultimo test HIV duo (immunofluorescenza elfa) 0.06 anticorpo 0.01 antigene >25 quindi negativo..I miei test sono stati fatti in laboratorio privato convenzionato al SSN posso fidarmi? Grazie infinite..
[#5] dopo  
Utente 440XXX

Iscritto dal 2017
Cioé sono ritornato nello stesso laboratorio privato e mi hanno fatto questo test perché piu sensibile il primo era chemiluminescenza ora elfa.. Sul referto c é scritto eseguito presso Synlab peró il laboratorio nn si chiama così.. Ho solo paura per l hiv
[#6] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,
per favore: ha un test HIV negativo.
Chiuda la quaestio definitivamente.
Il suo problema non è l'HIV ma un DOC che è molto più invalidante: se lo faccia curare dallo Psichiatra e tornerà a respirare.
I suoi linfonodi sono clinicamente irrilevanti.
Cordiali saluti,
Dott. Caldarola.
[#7] dopo  
Utente 440XXX

Iscritto dal 2017
Buongiorno Dottore e Buona Pasqua.. Sto pensando di seguire un percorso psicoterapeutico\psicologico anche se nn ci sono le possibilitá economiche.. La ringrazio per la disponibilitá in primis.
La mia paura é che dopo 20 giorni é iniziato questo calvario.. Il mio medico di base mi ha detto che sará stato un virus aspecifico tipo la mononucleosi..peró sono 2 anni che i miei linfonodi sono grandi e dolenti nn mi danno tregua soprattutto collo dietro il collo dietro le ginocchia e ascelle..un dolore tremendo. Poi questa patina schifosa alla lingua,ho fatto una gastroscopia risultato: incontinenza cardio.. Tpha vdrl epatite b e c toxo cmv herpes virus ebv negativo tutto e hiv. Ebv cmv toxo pregresse emocromo nei limiti della norma.. Allora chiudo hiv?
[#8] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Salve,
mi pare evidente che lei debba chiudere il capitolo HIV!
Se è pieno davvero di grossi linfonodi atrocemente dolenti, li sottoponga ad una ecografia così vedremo realmente quanto sono grossi.
In quanto al dolore se lei è lì che se li palpa in continuazione gli stessi si infiammano per motivi traumatici e ovviamente le danno dolore.
Li lasci stare almeno una settimana prima di fare l'ecografia.
Il reflusso va curato e può essere la causa della lingua bianca.
Dica al suo medico che l'EBV non è un virus aspecifico: in ogni caso nel ginepraio di esami che cita mi pare di scorgere che non ha in atto alcuna infezione da EBV.
Si tranquillizzi.
Cordiali saluti,
Dott. Caldarola.
[#9] dopo  
Utente 440XXX

Iscritto dal 2017
L ecografia l ho fatta 2 volte, Linfoadenopatie laterocervicali di mm 8x4 a sinistra e 9x3 e mm 12x6 a destra, tutte a margini netti, ovalari, con regolare rappresentazione cortico-midollare, senza patter vascolare nè attenuazione del fascio US posteriormente.linfoadenopatie linfatiche sia ascellari che inguinali con dimensioni come quelle laterocervicali), il mio medico dice che uno di questi tre virus hanno scatenato tutto ció.. Ho fatto una visita infettivologica e mi dissero la stessa cosa.. Ma dico io é possibile che i miei linfonodi sono piu di un anno grandi e dolenti? Quando passa questo virus? Sono poi dolenti a tratti soprattutto di sera quelli sottomandibolari e ascellari.. Visita otorino faringite ipertrofica.. Gastroscopia incondinenza cardio tutti questi sintomi dopo un rapporto a rischio.. Dottore quando ci vuole per guarire? Ah il mio medico m ha dato solo integratori naturali..
[#10] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Guardi, se i suoi linfonodi sono delle dimensioni che riporta lei sta facendo di un topolino un elefante.
Si tratta di adenopatie sub centimetriche reattive di nessun significato clinico.
Faccio fatica a capire le spiegazioni del suo medico e degli infettivologici che l'anno vista.
Una pregressa infezione si documenta facilmente, non si ipotizza.
Lei ha solo l'ansia legata al rapporto a rischio: se ha fatto il test di HIV di IV generazione a 40 gg o più ed è risultato negativo, non pensi più nè a linfonodi nè ad ipotetici virus.
Si faccia curare la eventuale MRGE da un gastroenterologo.
Buona Pasqua,
Dott. Caldarola.
[#11] dopo  
Utente 440XXX

Iscritto dal 2017
Non appena mi sono svegliato con i linfonodi dolenti sono andato dal medico e il giorno successivo ho fatto questi esami privatamente..
RNA hiv1 quantitativo (nessuna copia del virus)
TOXO IGG 29,8 IU\ml inferiore a 1,6 negativo..maggiore di 3,0 positivo da 1,6 a 3,0 dubbio.
IGM negativo
CMV IGG 91,2 AU\ml >6,0 positivo
IGM negativo
EB_VCA IGG 163 U\ml superiore a 20 positivo
IGM <10 inferiore a 20 negativo superiore a40 positivo.
Questi dopo 20 giorni dal rapporto a rischio poi ho ripetuto l HIV sempre privatamente dopo 90 giorni.. Non ho capito cosa puo avere scatenato tutto ciò. Scusate se ci disturbo.. Che ne dite di questi esami?
[#12] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Non certamente i virus di cui ha solo IgG a basso titolo indice di vecchie infezioni.
Non certamente l'HIV che non ha contratto.
Le ho già detto che sua è una linfoadenopatia irrilevante: se vuole continuare a vivere pensando a linfonodi di cui le altre persone non hanno neanche contezza di avere è una sua scelta sulla quale non posso interferire. Compresa la palpazione plurigiornaliera di tipo ossessivo - compulsivo: di che si lamenta se poi le fanno male? Mi pare del tutto normale.
Buona giornata,
Dott. Caldarola.
[#13] dopo  
Utente 440XXX

Iscritto dal 2017
Dottore viato che é sempre gentile le chiedo un ultima cosa.. Questi linfonodi cominciarono a diventare dolenti tutti ora a tratti a volte sotto le mandibole a volte dietro il collo mentre quelli palpabili sono mobilia nn fanno male ora sotto l ascella sinistra si palpa e mi fa male.. Io nn li toccheró piu.. Anche il mio medico mi ha detto che sono linfonodi reattivi a stimolo infiammatorio di qualcosa mi ha fatto fare anche emocromo 2 volte la prima volta i linfociti erano alti ma nel range ora sono diminuti giusto nella norma.. Infatti ha detto emocromo ai limiti della norma.. Dopo 15 giorni dal rapporto mi venne anche una cosa schifosa sulle tonsille infatti nn riuscivo nemmeno ad ingoiare.. Quindi dottore passeranno da sole anche dopo tempo? Hiv lo escluderó quindi.. O devo approfondire?
[#14] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Deve convincersi di non avere l'HIV!
Deve vivere tranquillo.
Se necessario deve farsi aiutare da uno Psicoterapeuta.
Cari saluti,
Dott. Caldarola.
[#15] dopo  
Utente 440XXX

Iscritto dal 2017
Dottore un ultima cosa visto che è cosi gentile, ho letto su internet un documento sull hiv diceva che la linfoadenopatia generalizzata dolente persistente é sintomo di hiv soprattutto ai linfonodi ascellari e retronucali..proprio quelli che mi fanno male di piu come in questo momento.. E da quansi 2 anni che mi fanno male.. Le ricordo che ho cambiato 3 laboratori privati convenzionati ssn e fatto il test hiv spesso.. Nn cela faccio piú.. Presento anche una patina infondo slla lingua bianca e mucosa.. Spero mi rispondete e non la disturbo piu.
Ho fatto dopo 20 giorni dal rapporto anale rna quantitativo hiv1. Dopo 2 mesi chemiluminescenza e dopo un anno elfa antigene anticorpo. Grazie dottore..
[#16] dopo  
Utente 440XXX

Iscritto dal 2017
Dottore non vi arrabbiate.. Vi prego. Quest ultima cosa
[#17] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Salve!
Non mi arrabbio mica.
Le consiglio solo di recarsi da uno Psichiatra molto esperto per curare il suo DOC adeguatamente.
Ne trarrà molti benefici.
Lei non è un Paziente di pertinenza dell'Infettivologo.
Cari saluti,
Dott. Caldarola.
[#18] dopo  
Utente 440XXX

Iscritto dal 2017
Ma a me fanno male i linfonodi e hi una specie di candida in bocca.. Non sono un pazzo.. Glielo giuro..
[#19] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
E chi le ha detto che lei è pazzo?
Se sta tutto il giorno a palparsi i linfonodi mi pare logico che poi le facciano male.
Si faccia fare l'impegnativa e vada almeno da un Infettivologo non virtuale che la potrà valutare: lei prima ha il mughetto, poi non ce l'ha, ora ha i linfonodi dolenti, proprio quelli che possono essere sintomo di MST....
Non le sembra che stia somatizzando e non poco?
Si faccia valutare, a cominciare dalla presunta Candidosi buccale.
Cari saluti,
Dott. Caldarola.
[#20] dopo  
Utente 440XXX

Iscritto dal 2017
Dottore l infettivologo lho visto mi ha mandato a casa dicendo hai avuto qualcosa di adpecifico dandomi degli integratori per i linfonodi.. L ematologo dopo avermi fatto l ecografia e visto gli esami mi ha detto molto probabilmente é stata una mononucleosi.. E i test hiv di non rifarlo dicendo emocromo nella norma pregresse infezioni cmv ebv e toxo. Ora ho ancora queste ghiandole dolenti e ingrandite.. Una mua amica studia medicina e chiedendo al suo medico professore infettivologo vefendo i miei esami gli ha detto che non si fida delle strutture private e di andare in ospedale.. Io sono di nuovo con attacchi di panico.. Capito dottore?
[#21] dopo  
Utente 440XXX

Iscritto dal 2017
Si è arrabiato lo so Dottore.. Ho chiamato il laboratorio e la biologa mi ha spiegato tutto dicendomi di fidarmi.. Dottore scusatemi.. Ma quel luminare m ha messo in ansia. Aspetto un ultima vostra risposta
[#22] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
La mia risposta è che non mi sono affatto inalberato.
Sono anzi contento che si sia tranquillizzato grazie a una Biologa.
Buona serata,
Dott. Caldarola.
[#23] dopo  
Utente 440XXX

Iscritto dal 2017
In più bell altro centro nel referto c e scritto test eseguito presso Synlab e leggo che la Synlab è leader nel campo dei laboratori.. Ho visto l infettivo lo go e mi ha detto che potrebbe essere stata l ebv, l ematologo anche.. L ecografista ha detto che le ghiandole sono reattive.. Secondo voi Dottore ma cosa potrebbe essere? Appartengo l ansia e il disturbo compulsivo..
[#24] dopo  
Utente 440XXX

Iscritto dal 2017
Dottore perche non mi risponde? Io vi credo e ci tengo ai vostri consulti.. Ho letto che siete bravissimo
[#25] dopo  
Utente 440XXX

Iscritto dal 2017
Dottore buonasera stasera ho ripetuto l ecografia perche dovevo rifarla dopo 6 mesi stesso referto Linfoadenopatie laterocervicali di mm 19x5 8x4 a sinistra e 9x3 e mm 12x6 a destra, tutte a margini netti, ovalari, con regolare rappresentazione cortico-midollare, senza patter vascolare nè attenuazione del fascio US posteriormente.linfoadenopatie linfatiche sia ascellari che inguinali con dimensioni come quelle laterocervicali.. Una rispetto alla altra volta e qualche mm di più.. Che dite?
[#26] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Salve,
le consiglio di recarsi a visita da un Ematologo.
Cari saluti,
Dott. Caldarola.
[#27] dopo  
Utente 440XXX

Iscritto dal 2017
Gentile Dottore, sono giá stato da un ematologo.. Che lavora in ospedale a Salerno..anche lui vide i miei esami e fece l ecografia.. Mi disse infezioni cmv toxo e ebv vedendo i miei esami.. Disse che avevo avuto una mononucleosi infettiva che in fase adulto dava piu complicazioni.. Dovrei vederne un altro secondo lei? Mi fece fare ebna vca ecc