Utente 338XXX
Buongiorno,
chiedo gentilmente un consulto per un laparocele che ho da alcuni mesi, percepibile al tatto quando mi trovo in posizione eretta, ma non visibile esteriormente e asintomatico. Il mio medico di base e il ginecologo che mi ha operato per K endometrio cinque anni fa confermano che è comparso nella cicatrice del precedente intervento di miomectomia eseguito circa quindici anni fa .
Il medico di base mi dice di tenere la situazione sotto controllo , ma che il laparocele è destinato ad aumentare e pertanto di pensare ad un intervento( sarebbe il quarto all'addome); il ginecologo dice che se la situazione rimane invariata, visto l'assenza di sintomi , potrei non avere bisogno di un intervento chirurgico.
Chiedo se indossare una leggera guaina può essere utile, come pure dimagrire di alcuni chili ,se l'intervento potrebbe rendersi non indispensabile , se al contrario sia meglio intervenire ora viste le ridotte dimensioni del laparocele e quali siano i sintomi a cui devo stare attenta e che dovrebbero farmi decidere.
Rimango in attesa di un Vostro consiglio e vi ringrazio per la cortese attenzione.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Andrea Favara
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
In linea di massima,opererei.Prego