Utente 902XXX
Salve, mi chiamo Daniele e ho 35 anni e una ragazza fissa da 7 mesi. Precedentemente venivo da una storia di 6 anni nella quale non avevo problemi se non nel fatto che avevamo pochi rapporti. Da quando sto con questa nuova ragazza ho la libido che va e che viene. Per un po di giorni, sto bene, ho voglia, e ho rapporti sessuali più che soddisfacenti, anche più rapporti nella stessa serata e per più giorni di fila. Poi improvvisamente senza capire il perchè non ho piu desiderio, e quindi mi viene ansia e irritabilità (che non aiuta lo so). Mi fa impazzire che non ho voglia di fare una cosa che mi piace con una ragazza splendida! Poi mi torna senza apparente motivo. La mia attuale ragazza e molto aperta e disinibita, ma nello stesso tempo non mi fa assolutamente pesare questa cosa. Ma io non mi sento più lo stesso nei confronti del sesso. Possibile che alla mia età, abbia già del desiderio definitivo? Può essere un fatto ormonale? O è un problema psicologico, dato che va e viene? Aspetto fiducioso.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,alla Sua eta' dovremmo discutere di vita sessuale vissuta,che in genere si verifica nella convivenza,e non di rapporti sessuali sporadici e ripetuti nella stessa "seduta",che sono patrimonio della gioventu' post adolscenziale.La Sua partner lo capisce e per questo non crea problemi.
Le consiglio,prima di spaziare pericolosamente con la fantasia,di consultare un esperto andrologo.Cordialita'.
[#2] dopo  
Utente 902XXX

Iscritto dal 2008
Ma io non convivo con la mia ragazza, che ci posso fare? La mia partner tra l'altro ha 24 anni, e un pò presto per lei, parlare di convivenza. E' determinante? Non parlavo di rapporti sporadici ci vediamo spesso. almeno 4-5 volte la settimana. Comunque lei mi consiglia un medico purtroppo...speravo fosse suggestione.
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Chiedo scusa della intromissione,
ma, egregio signore, lei consideri che il suo problema può dipendere da cause ormonali, infiammazioni silenti prostatiche, malattie metabiliche e cause psicologiche.
Pertanto un consulto medico è d' obbligo, anche perchè potrebbe anche essere liberatorio. Che dice?