Utente 440XXX
Sono stata operata il 17/02 in laparoscopia per la rimozione della cistifellea contenente microcalcoli, sabbia e fango, il 25 ho tolto i punti ed è da un po che accusavo dolori altezza diaframma,bocca dello stomaco acuti che si irradiavano al torace, alla schiena e al fianco destro duravano un po di minuti e passavano. L ho fatto presente al medico il giorno dell rimozione dei punti m disse che era normale. Da ieri notte invece questi dolori solo diventati ancora piu acuti e lunghi simili a quelli delle coliche dovute i calcoli nella colecisti. Mi hanno detto di prendere l tachipirina da 1000 ma ess fa effetto un paio di ore e i dolori riprendono leggeri fino ad acutizzarsi di nuovo. Come devo comportarmi? Mi devo preoccupare?
[#1] dopo  
Dr. Giuseppe D'Oriano
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Si tranquillizzi.
Ma se tale sintomatologia perdura, o compaiono altri problemi con innalzamento della bilirubina, sarà necessario indagare ecograficamente, non è il primo caso di calcolosi residua della via biliare o di coliche biliari per ristagno di fango biliare nel coledoco.
Cordiali saluti.
[#2] dopo  
Utente 440XXX

Iscritto dal 2017
Grazie per la risposta dottore, quindi quanto devo attendere per poter verificare ciò?
[#3] dopo  
Dr. Giuseppe D'Oriano
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Se le coliche persistono è necessario farlo urgentemente.