Utente 440XXX
Salve staff di medici Italia sono qui per cercare di avere una risposta o un quadro generale nei limiti di un consulto a distanza perché al momento sono impossibilitato da andare dal medico, spero in una risposta vi prego sono preoccupato. Sono un ragazzo di 26 anni e da qualche giorno avverto un fastidio allo stomaco , nel senso che non so come spiegare, come se fosse indolensito , un peso che sta li e non va via, la sensazione mi provoca un po di nausea e noto che mentre cammino sono un po traballante nel senso come se avessi una sensazione di sbandamento, da premettere che sono una persona molto ansiosa ed ipocondriaca e ho paura che potrebbe essere qualcosa di grave, leggendo su internet ho letto di casi di tumore allo stomaco e sono terrorizzato di avere questa malattia, spero possiate rispondermi perché sono spaventato, ho notato che tutto diciamo e nato quando girando il collo mi sono sentito tipo tirare e li mi sono spaventato, il mattino seguente quando respiravo mi dava fastidio allo sterno o bocca dello stomaco, ma poi il senso di fastidio li e sparito e attualmente avverto un fastidio localizzato sullo stomaco , cosa potrebbe essere?

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,
Lei pone una domanda alla quale è assolutamente impossibile rispondere per via telematica.
Scarterei il carcinoma gastrico e la inviterei a stare più tranquillo, anche perchè ritengo che l'ansia ipocondriaca sia il suo problema principale.
In quanto al "fastidio gastrico", non meglio specificato, le cause possono essere molteplici: da una sindrome su base virale, ad un rallentato vuotamento, alla presenza di reflusso gastro esofageo.
Prima di fasciarsi la testa, pensando al peggio, vada da un medico - dove risiede ci sarà pure un medico di Base che possa visitarla palpandole l'addome - che è la prima cosa da fare; nel caso c'è sempre la Guardia medica dalle 20 in poi o il P.S. per le urgenze.
Provi a fare per qualche giorno pasti piccoli e frequenti e a mangiare in maniera morigerata: è probabile che la sua sia una sintomatologia solo passeggera e momentanea.
Di più via web non è dato di fare.
Se vorrà mi faccia sapere.
Buona giornata,
Dott. Caldarola.
[#2] dopo  
Utente 440XXX

Iscritto dal 2017
Grazie per la risposta e la disponibilità dottor Caldarola quindi lei pensa che non potrebbe essere un tumore? Mi creda sto vivendo questi giorni in maniera negativa, permetto che il disturbo lo avverto da 3 -4 giorni, vorrei sapere una persona affetta dal tumore quali sono i sintomi iniziali obiettivi? E il dottore quando mi visiterà cosa valuterà palpando?
[#3] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Valuterà quello che si può valutare con una palpazione e con una percussione dell'addome.
E' chiaro che se i fastidi dovessero perdurare o intensificarsi, lei dovrà valutare il ricorso ad una gastroscopia.
Non certo per cercare il tumore in prima istanza, ma per valutare perchè lo stomaco si svuota male, se ha una gastrite, un reflusso duodeno gastrico, un'ernia iatale e una esofagite da reflusso.
Inizi intanto a farsi valutare semeioticamente.
Si procede così in medicina.
cari saluti,
Dott. Caldarola.
[#4] dopo  
Utente 440XXX

Iscritto dal 2017
Gentile dottore, le cose che ha detto gastrite, un reflusso duodeno gastrico, un'ernia iatale e una esofagite da reflusso sono cose risolvibili ? Su internet ho letto anche di feci di colore scuro, stamattina sono andato di corpo e ho fatto feci a pallina pesanti e il colore era un marrone scuro,sto vivendo male questi giorni , l'ansia può portare tutto questo ?
[#5] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Credo proprio di si!
Tutto quello che le ho elencato e risolvibile, sempre che ci sia.
Saluti,
Dott. Caldarola.
[#6] dopo  
Utente 440XXX

Iscritto dal 2017
Gentile Dottore Caldarola domani andrò dal dottore sperando che non sia niente di grave, lei comprende le mie paure , perche sono sintomi reali che avverto su di me
[#7] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Si, certo che le comprendo.
Buona giornata,
Dott. Caldarola.
[#8] dopo  
Utente 440XXX

Iscritto dal 2017
Caro dottore un ultima cosa, ancora grazie della disponibilità , volevo aggiungere il fatto che quando ingoio ho la sensazione che il cibo scenda lentamente è dovuto anche questo all 'ansia ?
[#9] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Chiaramente!
E' un sintomo tipico.
Sia sereno.
Saluti,
Dott. Caldarola.
[#10] dopo  
Utente 440XXX

Iscritto dal 2017
Buona sera gentile dottore volevo aggiornarla sulla mia situazione, praticamente il dolore alla bocca dello stomaco sembra scomparso però in compenso ho notato che sento l addome un po contratto e leggeri dolori sparsi un po ovunque, questa mattina ho avvertito un fastidio alla gola quando ingoio e febbre 37-38, in più ho notato che quando tento di cacciare la saliva dalla gola è gialla e un po densa , il tutto potrebbe essere collegato ad influenza ? A volte avverto leggero fastidio al petto , un ultima curiosità sul indice della mano sinistra è apparsa una bolla che inizialmente mi prudeva adesso è dura al tatto ha un contorno rosa scuro mentre sopra e di un colore piu pallido lunga quasi 3mm , cosa potrebbe essere ? premetto che non mi fa male.
[#11] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Buonasera.
Mi pare che stia facendo una sindrome influenzale.
La bolla che descrive andrebbe vista: da come la descrive sembra un pomfo non una vescicola.
Vediano fino a domani come evolve.
Si riguardi.
Cari saluti,
Dott. Caldarola.
[#12] dopo  
Utente 440XXX

Iscritto dal 2017
Grazie mille dottore per la risposta rapida, ho dimenticato di dirle un dettaglio forse importante, che la "bolla" da me descritta è li da 2 settimane.
[#13] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Allora la faccia vedere ad un dermatologo.
saluti,
Dott. Caldarola.
[#14] dopo  
Utente 440XXX

Iscritto dal 2017
Sicuramente dottore, lessi di tumori della pelle ho paura che è uno di quello, ci sono diciamo modi per distinguerli magari dei segni tipici?1