Utente 750XXX
Salve,
sono un ragazzo di 18 anni, da un pò di tempo ho iniziato a pensare, guardando la fine di mio cugino ventiduenne ormai quasi calvo, di voler fare prevenzione.
Ho già letto il consulto per la prevenzione, ma avrei altre domande da porre.

Allora, in famiglia, dalla parte di mia madre tutti quanti hanno mantenuto i capelli fino alla vecchiaia inoltrata, mentre da parte di padre, mio nonno li ha persi fin da quand'era ragazzo, stessa cosa mio padre, che però adesso ha 46 anni e ha un diradamento generale senza però averli persi tantissimo.

Io fin da piccolo ho sempre avuto un'attaccatura dei capelli piuttosto alta e la zona del vertice relativamente con pochi capelli, ma non più di tanto, una cosa ancora a livelli normali.
Il mio dubbio è, dato che io i capelli ancora non li perdo, potrei fare lo stesso una visita dal dermatologo per capire se il mio destino è perderli e se si, riuscire a risolvere AL 100% il problema, iniziando a "curarmi" già prima di perderli??

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Giampiero Griselli
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Gent.le pz
effettuare una visita dermatologica (ricordo che la tricologia è una branca della dermatologia) è certamente cosa molto buona ed utile.
Potrà acquisire dati ,informazioni, eventuali terapie per mantenere il più possibile la sua "chioma" (anche se purtroppo la sicurezza 100% in medicina non esiste!)
Cordialità
[#2] dopo  
75006

dal 2011
La ringrazio molto Dr. Griselli. Sa, a volte mi viene il dubbio anche a presentarmi dal dermatologo per un problema inesistente! Però vorrei fare prevenzione...

già che ci sono, approfitto per chiederle conferma di una "voce di corridoio" e cioè che il minoxidil porti con sè numerosi effetti collaterali dannosi per la salute, è vero ciò? E inoltre, secondo Lei con le nuove tecnologie entro 10 anni si riuscirà a sconfiggere l'alopecia androgenetica in maniera davvero efficace (so che la domanda è un pò banale, ma sicuramente Lei ne sa più di me!!). La ringrazio ancora...

[#3] dopo  
Dr. Giampiero Griselli
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Gent.le pz
Non deve preoccuparsi di apparire inopportuno o troppo ansioso.
L'attività di prevenzione (esempio la mappatura dei nei, ma anche,che so, la mammografia di routine , o il Pap test) serve ad evitare una malattia che auspicabilmente ancora deve manifestarsi nei suoi aspetti distruttivi, e quindi è utile per questo.
Il minoxidil è un farmaco molto usato e ben tollerato, con scarsi effetti collaterali!
Per quanto riguarda invece le nuove ricerche sono fiducioso ....da quando mi sono laureato si sono succedute tecnologie e sostanze molto importanti, e tutti gli anni si procede, quindi...perchè no!?
Cordialità
[#4] dopo  
75006

dal 2011
Grazie mille! Mi ha "consolato" veramente...

Arrivederci e grazie ancora
[#5] dopo  
Dr. Marcello Stante
28% attività
0% attualità
12% socialità
TARANTO (TA)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
caro amico,
sicuramente una visita dermatologica preventiva con l'ausilio di strumentazioni digitali potrebbe evidenziare un inizio di diradamento che ad occhio nudo ancora non risulti visibile. in tal caso una terapia adeguata ridurrebbe le possibilità di perdere qualche capello di troppo.
hai avuto una ottima idea:PREVENIRE LA CADUTA DEI CAPELLI con una semplice consulenza dermatologica.
Proprio in questo mese una nota marca di prodotti cosmetici (di cui non posso fare il nome) ha lanciato una campagna nazionale di prevenzione della alopecia con visite gratuite dermatologiche mirate.
cari saluti


Dott Stante
[#6] dopo  
75006

dal 2011
ottimo a sapersi! In questo periodo ho molto da fare e non credo di farcela, ma per i primi di gennaio la farò sicuro. Vi terrò aggiornati su eventuali sviluppi, vi ringrazio di cuore, arrivederci a presto