Utente 397XXX
buonasera. mio fratello è stato sottoposto ad una operazione di pneumotorace dopo 9 giorni dal collasso polmonare spontaneo che ha subito.
Oggi, a due giorni dall'operazione gli hanno tolto i due tubi di drenaggio, causandogli, a quanto dicono i medici, un enfisema polmonare.
Hanno detto che sarà l'organismo stesso a ri-assorbere questo enfisema. é davvero cosi? possiamo stare tranquilli? purtroppo non è avvenuto in italia ne il collasso ne l'operazione quindi risulta difficile comprendere a fondo le spiegazioni tecniche.
[#1] dopo  
Dr. Luciano Solaini
20% attività
20% attualità
8% socialità
RAVENNA (RA)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2016
Prenota una visita specialistica
Gentile utente
da quanto riferisce la situazione non è chiara. Non credo che la rimozione di due drenaggi pleurici possa causare un enfisema polmonare. Se suo fratello ha un enfisema polmonare è sicuramente precedente al pneumotorace e ne può essere la causa.
Penso piuttosto che ci sia stato un fraintendimento nel senso che dopo la rimozione dei drenaggi si sia verificato un enfisema sottocutaneo (aria nei tessuti molli della parete toracica). Tale evenienza, piuttosto comune a seguito della manovra, si risolve spontaneamente in pochi giorni come hanno già detto i medici che hanno in cura il paziente. Eccezionalmente tale enfisema sottocutaneo può perdurare o aggravarsi, ma qui siamo nel campo delle complicanze dell'intervento, che non mi sembra il caso di approfondire.
In linea di massima state quindi tranquilli
[#2] dopo  
Utente 397XXX

Iscritto dal 2015
Vabene grazie. Un ultima cosa: il medic post operazione ha detto di aver rimosso 7/8 di pleura. È sempre normale? Si puo vivere senza problemi senza? Parliamo di un 24enne alto 1.94.
Grazie in anticipo