Utente 440XXX
Salve a tutti ho finito da tre mesi il mio secondo ciclo di isotretinoina low dose ( 20 mg per sei mesi). Il mio problema è che nel mese finale di questo ciclo ho iniziato a soffrire di una decisa secchezza oculare che so essere tra gli eventi effetti collaterali più comuni, oltre che di altri effetti collaterali che pero si sono risolti alla sospensione del trattamento e rassicurata dalla dermatologa che mi ha confermato la transitorietà dell'effetto e la reversibilità a fine trattamento ho continuato fino alla fine. Ora a detta della mia dermatologa la secchezza sarebbe sparita entro il mese di sospensione dal farmaco ma io continuo ancora ora a soffrirne con una severità seppur minore a quella manifestata durante il trattamento ma comunque costantemente presente che riduce di parecchio il mio benessere. Sicchè dopo il mese di sospensione, ho iniziato a cercare in primis informazioni su questo sito dove ho notato che il il quesito fosse già stato messo in evidenza da altri pazienti e noto che ci sono risposte significativamente diverse su questa piattaforma tra oculisti e dermatologi. La letteratura in merito a tale correlazione è piuttosto limitata, ma non nulla, si trovano indagini scientifiche in cui sembrerebbe sussistere la permanenza di tali sintomi anche dopo la sospensione causati dalla disfunzione delle ghiandole meibonio.Ora non sono medico nonostante abbia studiato la materia fino ad arrivare all'inizio del sesto anno.. ma per motivi personali poi abbandonai ( ma questa è tutt'altra storia) e non riesco a comprendere quale sia l'effettiva risposta a questa domanda e mi piacerebbe sentire il parere di più oculisti come risposta a questo quesito: l'isotretinoina ha in sé le potenzialità, per dare una secchezza oculare PERMANENTE ? se si questo effetto è dose correlato? e domanda ancor più importante quali sarebbero le terapie percorribili più adatte per la risoluzione di una sindrome da occhio secco causata da isotretinoina? luce pulsata? cicli di azitromicina possono funzionare? omega 3? Ringrazio i dottori che saranno in grado di soddisfare i miei quesiti. Ho già effettuato la visita dall'oculista che ha potuto constatare tale secchezza, test di schirmer ok BUT test di 5.
[#1] dopo  
Dr. Luigi Marino
56% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2004
Prenota una visita specialistica
nella casistica mondiale do OCCHIO SECCO il farmaco da lei utilizzato costituisce una concausa importante.

Dovremmo valutare bene , molto bene il suo OCCHIO SECCO
[#2] dopo  
Utente 440XXX

Iscritto dal 2017
Dottore io la ringrazio della risposta, specifico che pero non ho mai avuto problemi prima dell'assunzione ed effettuo sempre la visita annuale dall'oculista quindi penso che nel mio caso non sia una concausa quanto la sola ed unica causa. Non ho compreso se quindi tale farmaco può dare problematiche permanenti o no? trovo pareri ed esperienze talmente discordanti che è difficile farsi un'idea. Quale è la sua opinione in merito? e quali sono in via generale i trattamenti più efficaci in questa tipologia di occhio secco ?
Io ho già effettuato due visite da oculisti ma come ripeto mi vengono dati pareri discordanti tra gli oculisti stessi e i dermatologi. Io al momento mi trovo a roma, lei riceve solo a milano? quando dice di valutare molto bene il mio occhio secco a quali esami si riferisce? ho fatto anche una meibomiografia ma da un ortottista assistente di Oftalmologia contattologo non quindi un'oculista.
Ma la domanda principale alla quale terrei ad una risposta il più possibile esplicativa è : in assenza di altri fattori la sola isotretinoina può dare una secchezza oculare permanente? o si tratta di un fenomeno transitorio e reversibile ? Cosa consiglia di fare? se la problematica continuasse e se lei pensa di potermi aiutare sono disposto nel mese successivo a venire a milano, nel frattempo ha qualche collega di fiducia qui a roma da consigliarmi?
cordialità
[#3] dopo  
Utente 440XXX

Iscritto dal 2017
Dottore per favore mi aiuti a comprendere questa situazione e a risolvere le mie domande, lo apprezzerei molto.
saluti
[#4] dopo  
Dr. Luigi Marino
56% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2004
le rispondo in giornata
[#5] dopo  
Utente 440XXX

Iscritto dal 2017
La ringrazio molto.
cordialità
[#6] dopo  
Utente 440XXX

Iscritto dal 2017
Dottore le chiedo venia se le riscrivo,lo faccio solamente perché suppongo che tra le centinaia di richieste alle quali risponderà ogni giorno potrebbe essersi dimenticato di me. E io ho veramente bisogno di un suo parere risolutore visto che nonostante le visite e i soldi che ho già speso ho solo alimentato i miei dubbi e questa condizione mi sta gettando quasi in uno stato di depressione. E penso che lei data la sua esperienza possa fare luce sulla vicenda dare risposte alle mie domande.
La ringrazio per il servizio di consulenza che offre su questa piattaforma.
[#7] dopo  
Utente 440XXX

Iscritto dal 2017
Gentile dottore pensa di potermi ancora aiutare?
[#8] dopo  
Utente 440XXX

Iscritto dal 2017
Mi è molto dispiaciuto non aver visto tra i vari consulti forniti da lei in questi giorni, nessuna risposta alle mie domande dispiacere sia mio che di altri ragazzi conosciuti virtualmente che sono in fase di assunzione di isotretinoina , dei quali mi ero fatta portavoce nella stesura del post per risolvere i nostri dubbi. Quando ci rispose lei ,fummo molto contenti visto il il ruolo di direttore scientifico del CIOS eravamo sicuri potesse darci informazioni utili e una volta per tutte risolutorie .
La ringrazio comunque.
Mi rivolgo a questo appunto a qualunque altro oculista che pensa di potermi aiutare a rispondere ai quesiti che riassumo qui di nuovo.
1) la sola isotretinoina in assenza di altri fattori può dare una secchezza oculare permanente?
2) dopo quanto generalmente dalla sospensione del farmaco la secchezza oculare sparisce ?
3) quali sono i trattamenti più efficaci per un occhio secco indotto da isotretinoina?
Grazie a chi finalmente ci darà una RISPOSTA.
[#9] dopo  
Dr. Luigi Marino
56% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2004
signorina
riesce a fare una valutazione clinica oculistica a TORINO
ad esempio dottor FRANCESCO MELE
oppure se puo venga a Milano
e’ impossibile darle un parere preciso in un caso delicato come il suo


buona serata
[#10] dopo  
Utente 440XXX

Iscritto dal 2017
Dottore al momento non riesco a spostarmi sicuramente più in là mi sarà possible ma per ora sono anche limitata da un fattore economico viste le spese non indifferenti tra i vari oculisti , sono andata da un terzo oculista nel frattempo tra l'altro di milano che di tanto in tanto viene a roma . Abbiamo ripetuto il but test che risultava di 6 questa volta. Il test di schirmer non lo abbiamo rifatto visto che era ok. Secondo il suo parere dovrei aspettare un altro mese e mezzo perchè il tutto potrebbe migliorare da solo se la situazione restasse invariata provare con la luce pulsata per riattivare le ghiandole di meibomio. Ora comprendo che ovviamente non si possa dare un parere sul mio occhio per via dei limiti telematici infatti volevo un parere in via generale su una secchezza oculare indotta da isotretinoina ripeto nonostante i vari oculisti sentiti terrei particolarmente al suo parere seppur in via generale. Prenda per vere le mie ipotesi,che ho potuto appurare con gli altri suoi colleghi che attribuiscono tutti la secchezza all'isotretinoina, in quanto questa si è manifestata nel corso della cura ed è tra gli effetti indesiderati più comuni, non mi sono stati riscontrate altre anomalie se non questa scarsa secrezione delle ghiandole di meibomio causata appunto dall'isotretinoina. La mia domanda dottore è di carattere generale ossia se la secchezza oculare indotta da isotretinoina in un soggetto sano che non presenti altre cause è un fenomeno transitorio? questi trattamenti quali ad esempio la luce pulsata data la causa possono essere efficaci? cioè una volta inibita la produzione lipidica si può fare qualcosa per rimediare o esistono solo soluzioni palliative ? ripeto prendendo come riferimento un soggetto sano che non presenti altri problematiche se non l'effetto indesiderato del farmaco, visto che lei mi ha parlato di CONCAUSA.. Se necessita di altre informazioni mi faccia sapere ne ho accumalate abbastanza nel corso delle visite.
saluti buona serata a lei
[#11] dopo  
Dr. Luigi Marino
56% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2004
mia mail

profluigimarino@gmail.com

se mi scrive le giro il mio libro e la bibliografia

buona domenica