Utente 441XXX
Buonasera,
da due giorni ormai mio padre è ricoverato e domani avrebbe docuto subire un intervento per via di un brutto distacco retinico.
I medici volevano provare a sistemare l'occhio tramite il "cerchiaggio" dunque praticando l'intervento con un'anestesia totale.
Considerato che si tratta di un uomo di 73 anni hanno fatto tutti gli accertamenti del caso e, dopo un'accurata analisti con l'anestesista, si è appurato che per via di alcune ghiandole ingrossate sarebbe stato rischiosa questo tipo di anestesia.

A questo punto volevo sapere se è possibile fare questo tipo di operazione con un'anestesia locale?
Dopo quanto tempo è possibile tornare ad una vita "quasi" regolare? Ci potrebbero essere complicazioni importanti?

Grazie infinite.
[#1] dopo  
Dr. Michele Vitiello
24% attività
8% attualità
8% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2017
Prenota una visita specialistica
Buona sera , l'intervento di cui parla si può fare tranquillamente in anestesia locale .
In genere la prognosi di un distacco è di circa 6 mesi , perché esiste la possibilità di recidiva di distacco .
[#2] dopo  
Utente 441XXX

Iscritto dal 2017
OK, capito. Grazie milla
Perdoni la mia ignoranza, ma si tratta di un intervento chirurgica molto complessa e invasino?
[#3] dopo  
Dr. Michele Vitiello
24% attività
8% attualità
8% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2017
Sulla complessità non posso dirle nulla perché non conosco il tipo di distacco , ma certamente è un intervento molto delicato .
[#4] dopo  
Utente 441XXX

Iscritto dal 2017
Ok! Grazie mille...
Speriamo vada tutto bene...

grazie ancora.