Utente 441XXX
Salve, scrivo per avere un consulto su delle analisi che ho fatto pochi giorni fa.
I valori fuori norma sono:
- ferro 42 (valori normali 50-170)
-litio < 0,10 (valori concentraz. Terapeutica 0,6 - 1,2).
Il mio medico di base ha ritenuto opportuno indirizzarmi verso un integratore di litio e magnesio da chiedere in farmacia, anche se il magnesio è nella norma, 1.9 (valori normali 1,6- 2,3).
Leggendo su internet, mi sono un po' confusa sulla questione del litio. Ho letto che non dovrebbe neanche essere presente nel corpo umano e che se ce n'è traccia, è perché lo ingeriamo con il cibo. Altri invece sostengono che litio basso equivale a problemi quali la depressione, demenza, ecc.
Io non ho mai preso il litio, né medicina né integratore.
Vorrei chiedere a voi se davvero il valore che mi è risultato, sia grave e da tenere sotto controllo con integratore, oppure non sia il caso di fare nulla. Ho molti dubbi e spero possiate aiutarmi. Non so se ho capito male, ma c'è differenza tra litio nel sangue e litio assunto come farmaco, che appunto, se manca, da problemi.
Grazie in anticipo.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,
il suo Medico farebbe bene a valutare i suoi depositi di Ferritina e la sua Tranferrina - TIBC per capire se lei ha carenza di ferro, perchè la abbia e quanto sia grave.
Dare un integratore di Litio è una cretinata colossale: il Litio si dosa quando è usato in terapia psichiatrica dove deve mantenersi entro un range ben definito: dosare la litiemia in una persona che non fa uso di sali di litio è fuori da ogni criterio scientifico.
E' come se lei dosasse la Digitalemia senza assumere la digitale: il suo medico che farebbe le darebbe il Lanoxin come integratore?
Mi pare che i campi elettromagnetici qualche cervello lo stiano mandando in tilt...più di uno.
Cari saluti,
Dott. Caldarola.
[#2] dopo  
Utente 441XXX

Iscritto dal 2017
Grazie mille per la celere risposta, che mi ha rincuorato molto.
Io sono un tipo ansioso e già ero andata nel pallone, sentendo parlare di demenza, psichiatri, ecc..
[#3] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Cambi medico.....
Carissimi saluti,
Dott. Caldarola.