naso  
 
Utente 173XXX

Salve, in questo mese nella mia stanzetta si sono create delle placche per via dell'umidità e si è scrostato il muro.
A questo punto,ERRONEAMENTE E ISTINTIVAMENTE,senza mascherina ho scrostato un po' il muro dove c'era l'umidità ed è caduta in polvere pittura che credo di aver inalato. Ogni tanto mi tappavo il respiro e poi rifiatavo e continuavo.
In tutto è durato al max 45 minuti.
Ora ho placche al palato,bruciore naso e punta lingua,labbra...occhi stanchi,dolori occhi,testa strana e che un po' gira...affanno,oltretutto ho brividi di freddo e mi sento stanco.
Ho paura che ho qualche intossicazione e ho paura che l'errore di oggi lo pagherò in futuro con una Patologia seria-
Ho 35 anni.
Mai fumato e mai fatti questi lavori...

[#1] dopo  
Dr. Gilberto Marcello Boschiroli
24% attività
8% attualità
8% socialità
CINISELLO BALSAMO (MI)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2012
Buon giorno,
i sintomi da Lei descritti sembrano compatibili più con una infiammazione acuta delle prime vie aeree che con una intossicazione acuta, che non dà mai febbre.
Si faccia quindi vistare dal suo medico per una diagnosi precisa.
Fosse anche dovuta all'inalazione delle polveri da Lei descritta, non si preoccupi, si tratta solo di una forma infiammatoria che regredisce da sola in qualche giorno. L'esiguita dei tempi di esposizione e le sue modalità sembrano escludere la possibilità di danni gravi e permanenti.
Una ipotesi da escludere, sempre da parte del Suo medico, è una allergia a qualche componente della vernice, ma mi sembra molto improbabile.
Si faccia comunque vedere da un medico per la diagnosi corretta e la conseguente terapia.
Cordialmente