Utente 442XXX
Egregi Dottori,
un anno fa durante una visita medica di controllo, il mio medico curante si è accorto di un soffio al cuore. Preoccupato ho effettuato un visita specialistica da un Cardiologo e ho effettuato un ecocardiocolordoppler il cui esito è stato questo: Flusso Aortico : Normale, Flusso trans-mitralico: insufficienza di grado moderato, Flusso polmonare : Normale, Flusso trans-tricuspidale: lieve rigurgido, Ventricolo sx: di dimensioni cavitarie normali - normale cinesi globale - FE 60% E/A>1 Spessori di parete: normali, Atrio Sx: lievemente aumentato di dimensioni Atrio dx : nei limiti, Ventricolo dx: nei limiti , Aorta: valvola tricuspide con normale escursione del box- radice 35mm- tratto ascendente 30 mm, Mitrale : lembi mitralici fibrotici con prolasso di entrambi, Pericardio : Normale . In funzione di ciò la cura che mi è stata data è stata cardiocor 1 al giorno 2.5 e triatec 2.5 1 al giorno. A distanza di pochi giorni ho effettuato anche un esame ecotransesofageo il cui esito è stato dilatazione ASx - valvupatia mitralica: insufficienza ++ - valvupatia mitralica : prolasso LAM - valvupatia mitralica : prolasso LPM, Descrizione: ampio prolasso mitralico bilembo con ridondanza tissutale; insufficienza mitralica moderata (vena contracta 5mm, assenza di inversione del flusso sistolico(ben rappresentato) nelle 4 vene polmonari); auricola sx libera; ridondanza dei lembi tricuspidalici senza significativo rigurgido. Volume atriale sx calcolato in TTE 51 ml/mqBSA (verisimilmente ance (e in parte) in relazione all'attività sportiva) Conclusioni : Prolasso mitralico bilembo (tipo Barlow), con insufficienza moderata.
A distanza di un anno ho rifatto l'ecocolordoppler con il seguente esito: Flusso Aortico : Normale, Flusso trans-mitralico: insufficienza di grado moderato severo, Flusso polmonare : Normale, Flusso trans-tricuspidale: lieve rigurgido Ventricolo sx: di dimensioni cavitarie normali - normale cinesi globale - FE 60% E/A>1 Spessori di parete: normali, Atrio Sx: aumentato di dimensioni(50mm), Atrio dx : nei limiti, Ventricolo dx: nei limiti , Aorta: valvola tricuspide con normale escursione del box- radice 35mm- tratto ascendente 34 mm, Mitrale : lembi mitralici fibrotici con prolasso di entrambi, Pericardio : Normale .
In funzione di quest'ultimo esame il cardiologo mi ha detto che era arrivato il momento di procedere all'intervento. Il tutto è asintomatico (faccio regolare attività sportiva (arti marziali) e non ho mai accusato affanno e stanchezza. E' veramente opportuna l'operazione chirurgica? In funzione delle informazioni dedotte dagli esami che vi ho riportato, quante probabilità ci sono di effettuare una plastica mitrale e quante di effettuare una sostituzione della valvola con protesi meccanica (ho 44 anni)? Saro' obbligato ad una vita di anticoaugolanti e a dover abbandonale le arti marzial ie a non poter rinnovar il mio brevetto di volo(la valvola meccanica è motivo di inidoneità)?
PANICO
Grazie
[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
l 'ultima ecografia dimostra un rigurgito moderato severo della valvola mitralica e c'e' quindi una indicazione chirurgica.

Sulla possibilita' di una valvuloplastica o di una sostituzione valvolare spetta al cardiochirurgo esprimersi e spesso la decisione e' presa al tavolo operatorio.

In ogni caso per il momento l'attivita' sportiva in questione e' controindicata.

Consulti un cardiochirurgo di sua fiducia per discutere il suo caso.
In attesa dell'inrtevento e' opportuna una profilassi antibiotica in caso di manipolazioni dentarie o endoscopie.

Arrivederci

cecchini