fobia  
 
Utente 160XXX
Salve a tutti,
Vi scrivo in quanto sono quasi certo di soffrire di rupofobia, non in forma particolarmente grave, ma che ogni tanto mi condiziona un pò a livello comportamentale.
Per poter stare maggiormente sereno, mi piacerebbe avere info da Voi esperti riguardo l'effettiva "infettività" degli oggetti che ci circondano e quando si corre un rischio (anche se minimo) effettivo per la salute e quando invece si può sfociare nell'esagerazione. Come in casi in cui si tocca del cibo con delle mani "sporche" o può toccare superfici che magari non vengono igienizzate regolarmente ecc...
Spero di essere stato chiaro nell'esposizione dei miei dubbi.
Spero in un Vs. riscontro.
Grazie.
[#1] dopo  
Dr. Matteo Pacini
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,

ll problema è concretamente un altro. Lei esprime un sintomo, cioè la fobia o preoccupazione, e poi scrive qui per far domande sull'oggetto della sua paura. Non è di questo che ha bisogno, ma di una cura per la fobia.