mano  
 
Utente 443XXX
Buongiorno,

non sapevo dove inserire il mio post perchè non so che filo conduttore ci sia tra i miei sintomi, ma è qualche mese che vivo male.
Ho iniziato 3/4 mesi fa a sentirmi molto stanca ma non ci ho badato pensando fosse un periodo ,sono sempre stata una persona molto attiva invece in questi mesi quando non lavoro passo da divano a letto e mi addormento gia alle 21 sul divano mai successo.
Ora è da un paio di mesi che mi sarà successo 3/4 volte di trascorrere alcuni giorni dove sento "mancarmi l'aria", stanotte adirittura non ho dormito perchè ogni qual volta che mi stavo per addormentare m irisvegliavo di colpo facendo un grosso respiro, come se fossi andata in apnea.
oltretutto ora è un mese che ho spesso mal di testa, intorpimento al viso dalla parte sinistra e a volte formicolio alla mano destra.
Sono stata dalla dottoressa mi ha solo fatto fare degli esami del sangue per emocromo, ves, tiroide e altri per controllare i valori del fegato e esame delle urine, tutti nella norma. Dice di non preoccuparmi che sarà un periodo.
Però adesso sinceramente vivo troppo male, la maggior parte dei giorni ho qualcuno di questi disturbi, poi oltretutto andando facilmente in ansia mi agito e la cosa certo non migliora la situazione.
Cosa può essere?ho cercato su internet e spesso mi esce sclerosi multipla
[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,
con il limite invalicabile del consulto telematico, mi pare che lei mostri i segni di una sindrome ansioso - depressiva, da curare adeguatamente con farmaci prescritti da uno psichiatra.
Anche la "mancanza di aria" per come è descritta pare un disturbo tipicamente ansioso.
Ancora Internet non è una macchinetta dove lei inserisce i dati e le viene fuori la diagnosi: usarlo per questo scopo è molto deleterio.
Comunque se lei teme di essere affetta da SM vada a visita neurologica: se il collega la dovesse escludere, vada poi dallo psichiatra e si faccia curare. Altrimenti la qualità della sua vita sarà sempre peggiore, pue essendo lei sana.
Sarà il Neurolgo a valutare se abbia bisogno di una RM oppure se la visita clinica sia sufficiente.
Neurologia e Psichiatria sono tuttavia due branche mediche che si occupano del paziente in modo diverso e quindi hanno competenze diverse: è bene non fare confusione.
cari saluti,
Dott. Caldarola.
[#2] dopo  
Dr. Marco Bonelli
32% attività
16% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2015
Buonasera ,
i suoi disturbi sono apparentemente slegati tra loro , credo di interpretare che la stanchezza al di fuori del normale e la ' fame d'aria ' siano quelli più preponderanti.
I disturbi del sistema nervoso periferico sembrano essere marginali ( formicolio alla mano , soltanto una ? e quella all' emi volto ) e se non si accompagnano a debolezza muscolare degli arti o a deficit funzionali non inducono a pensare a patologie neurologiche.
Senza una interlocuzione è difficile avvicinarsi ad un sospetto diagnostico .
È in presenza di un periodo particolarmente stressante o in sottofondo ci sono insoddisfazioni nel Suo vivere quotidiano?
La stanchezza e la fame d'aria potrebbero inquadrarsi in una fase di ansia somatizzata con attacchi di panico .
Ne parli nuovamente con il curante .
Un saluto
[#3] dopo  
Utente 443XXX

Iscritto dal 2017
Buongiorno,

vi ringrazio per la risposta.
Non metto in dubbi che i miei sintomi possano scaturire da uno stato d'ansia, anche se questi sintomi li sento realmente non sono fantasia della mia mente.
Su vostro consiglio ho prenotato una visita neurologica tra una decina di giorni, se esclude qualsiasi tipo di problema o malattia forse è il caso che intraprenda come da voi consigliato un percorso con uno psicologo.

Vi ringrazio
Cordiali saluti