Utente 354XXX
Buonasera a tutti.
Lavoro come Biologa in un istituto di ricerca da qualche anno. Dopo un periodo con una borsa di studio, ora avrò un tipo di contratto diverso erogato da un ente esterno. Lavorerò però nello stesso luogo e con le stesse mansioni di sempre.
L'ente che eroga il contratto mi chiede copia del certificato di idoneità al lavoro inerente l'attività da me svolta.
Le mie domande sono:
1) l'idoneità è quella che rilascia il medico del lavoro durante le visite mediche sul luogo di lavoro, giusto? Non il certificato di idoneità generica che rilascia il medico di base.
2) Che durata ha la validità dell'idoneità certificata dal medico del lavoro? Se la mia fosse scaduta, posso richiedere all'ente in cui lavoro di essere sottoposta a visita?

Grazie, cordiali saluti
[#1] dopo  
Dr. Maurizio Golia
28% attività
8% attualità
12% socialità
BRESCIA (BS)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2007
L'idoneità è quella del medico del lavoro precedente. Generalmente, dovrebbe essere sottoposta a nuova visita da parte del medico del Lavoro dell'aZienda dove lavora. L'idoneità, se la mansione è la stessa, è scritta sul certificato, orientativamente non dovrebbe essere superiore a 2 anni.