Utente 443XXX
Buona sera,
ho fatto sesso con una sconosciuta (conosciuta ieri sera in un locale) e i preliminari cioè baci fellatio e cunnilingus senza precauzione ...poi il resto del rapporto sesso anale e in vagina è stato fatto con il preservativo...
Cosa rischio e che probabilità c è ? premetto già che anche se il rischio è minimo farò tutti i controlli del caso... (e non ripeterò + l accaduto )...
Io sono di salerno volevo sapere dove e a chi posso rivolgermi nel caso devo fare qualcosa?
Se può servire oggi mi sento come un bruciore intorn al labbro non so se è qualche sintomo o cmq probabile che sia presto per i sintomi...
Grazie
[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Salve,
è presto per qualsiasi sintomo.
Si rechi ad un centro per MST della sua città, dove potrà essere seguito nel pieno rispetto della privacy, da personale qualificato.
Buona domenica,
Dott. Caldarola.
[#2] dopo  
Utente 443XXX

Iscritto dal 2017
graize dottor per avermi risposto di sabato e molto velocemente...
1.Volevo chiederle solo che rischio corro se la percentuale è alta o bassa e che malattie sto rischiando di aver preso ( il controllo lo farò anche se la percentuale è bassa perchè meglio toglier qualsiasi dubbio ) però se devo aspettar provo a star + sereno(anche se è difficile)...

2. ho appena letto un articolo sul vostro sito che parlava il rischio può aumentare se si ha una paradontite... a me un anno fa mi è stata riscontrata la piorrea però sto sempre a controllo ogni 4 -5 mesi dal dentista ... (quindi il rischio è + alto)? se lo è di quanto?

3.mi dite il controllo dopo quanto tempo dovrei farlo o posso già recarmi domani o lunedi in qualche centro ? ma in ospedale o mi conviene andare direttmente in un centro MTS (se ne conoscete uno valido a salerno ) scusate l ignoranza ma non mi sono mai trovato in una situazione del genere

4. basta andare in un centro o dovrei andare direttamente da un dermatologo venerologo

un altra cosa che mi ha preoccupato e che se era per lei da quanto mi ha fatto capire dopo parlando avrei potuto consumar anche il rapporto senza preservativo quella sera e quindi ho pensato se fa così con me l ha potuto far anche con altri uomini (cosa che io mi sono rifiutato pensando come l idiota che era solo così che rischiavo davvero e so che è solo colpa mia se mi trovo in questa situazione dovevo informarmi prima)

come ultima cosa volevo chiedervi tutte le malattie che rischio per aver fatto questa cavolata e che percentuale rischio ? e non so se posso andar in qualche centro specializzat anche a pagamento e fuori salerno per capir qualcosa prima ... grazie ancora per la disponibilità
[#3] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Signore caro,
lei è venuto a contatto con le secrezioni vaginali della sua partner e a quanto pare ha pure una parodontite.
Vuole che le elenchi le MST che teoricamente ha potuto contrarre?
1) Sifilide
2) Faringite gonococcica
3) Chlamydia
4) Ureaplasma Urealyticum
5) Mycoplasma
6) Candida
7) HPV
8) Mollusco contagioso
9) Infezione da HBV - HIV
Non è possibile fare una stima del rischio anche perchè ci sono molte variabili sicchè la stessa non avrebbe senso.
Non conosco Salerno ma non credo che non ci sia un centro per le MST.
Più che un Dermatologo al momento le serve un Infettivologo.
Può scegliere di andare dove vuole: io la sua zona non la conosco.
Forse il curante potrebbe darle qualche dritta
Eviti i mea culpa perchè non servono a nessuno. Tanto meno a lei.
cari saluti,
Dott. Caldarola.
[#4] dopo  
Utente 443XXX

Iscritto dal 2017
a ragione non serve a niente fare il mea colpa ormai la grande cavolata l ho fatta...



1.da quanto ho capito la cavolta più grande l ho fatta io facendo cunnilungus con il fellatio avrei rischiato ma avrei percentuali molto + basse di aver preso qualcosa giusto mi corregga se sbaglio? (ovviamente ho sbagliato a non informarmi prima e al di la delle percentuali non avrei fatto nessuna delle due)



2.quinidi non ci vuole un dermatologo venerologo ma un infettivologo pensavo se era venerologo era la stessa cosa mi sbaglio? ma se prendo subito appuntamento posso fare già qualcosa o devo aspettare comunque? se devo aspettar mi dice i tempi che devo aspettare per fare tutti i controlli o comunque iniziar a togliere qualche malattia che rischio grazie?



3.Posso andare anche da un urologo o non serve a nulla?



4.io non conosco lo stato di questa donna ovviamente se è sana non succede nulla giusto ?

MA nel peggior dei casi se ha qualche infezione o nella ipotesi HIV avendo avuto solo un rapporto con lei ci sono cmq possibilità che per com è andato il rapporto io non prendo nulla(ovviamente solo fortuna ) oppure in automatico se ha qualcosa lei in automatico ha contaggiato anche me?



5.Se vado ad un centro MTS mi faranno tutti i controlli per tutte le malattie che rischio ? giusto? ma quanti di queste e quali se posso chiedere scoperte in tempo sono curabili o nessuna ?



dottore mi dica tutti i passi che mi consiglia di eseguire se andare direttamente in un centro MTS o prima da un infettivologo e i tempi in cui andare (se posso far qualcosa già da subito la faccio) ascolterò i suoi consigli e mi prenderò le mie responsabilità come è giusto che sia grazie ancora per la disponibilità
[#5] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Per Il Test HIV di IV generazione deve aspettare 40gg: a questa data il test fornisce un rusultato definitivo.
20 gg sono sufficienti per la ricerca di anticorpi specifici contro la Sifilide: per la sierologia di screening il TPHA necessita di oltre 45 gg per positivizzarsi.
Se la donna è sana non succede nulla, e può non succere nulla anche se malata. L'Infettivologia non è scienza esatta.
Tutte le malattie elencate sono curabili: nella peggiore delle ipotesi l'HIV si tiene benissimo sotto controllo e la spettanza di vita dei sieropositivi non è molto differente da quella dei sieronegativi.
La scelta del Dermovenereologo, del centro MST o dell'infettivologo spetta a lei: in genere in un centro MST ci sono un dermatologo e un infettivologo.
Se va in un centro per MST qualificato le fanno tutto quanto necessita per escludere le MST.
Malgrado alcuni dermovenereologi vantino l'esclusiva sulle MST, la Chlamydia, il Mycoplasma, l'Ureaplasma, il gonococco, l'HIV e l'HBV le cura l'infettivologo.
Che la sifilide sia appannaggio del dermatologo deriva dal fatto che il sifiloma primario e le lesioni del periodo secondario sono cutanee: ciò non significa che un infettivologo esperto non sappia individuarle e curare la LUE.
Credo di averle detto quanto dovevo.
Passi la domenica serenamente e da Lunedì valuti come affrontare il problema: ha un curante ed è bene che sia informato.
carissimi Saluti,
Dott. Caldarola.
[#6] dopo  
Utente 443XXX

Iscritto dal 2017
grazie di tutto dottore è stato chiarissimo seguirò i suoi consigli quando avrò novità se per lei va bene le farò sapere la ringrazio per la disponibilità che avuto ora mi tocca aspettare solo a lunedi ...

un ultima domanda ho letto alcuni situazioni di cunniligus di altre persone che hanno scritto su Medicitalia e anche se il rischio di HIV c è dovrebbe essere + basso rispetto alle altre malattie giusto o ho capito male? ovviamente farò sempre tutti gli accertamenti su tutto anche se le probabilità sono minore

GRazie ancora per tutte le informazioni che mi ha datto fin ora dottore
[#7] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Si se non c'è sangue non è un rischio altissimo per HIV.
Buona domenica,
Dott. Caldarola.
[#8] dopo  
Utente 443XXX

Iscritto dal 2017
grazie dottore ancora una volta....
no sangue non c era
ovviamente anche se c è il minimo di rischio andrò a fare lo stesso anche il test HIV
e tutti gli altri esami (con rischio maggiore) da lei consigliati non ha senso restar con il dubbio

Domani che è lunedi cercherò un centro qualificato MTS come mi ha consigliato anche lei...

Un ultima curiosità lei mi dice che Per Il Test HIV di IV generazione deve aspettare 40gg: a questa data il test fornisce un rusultato definitivo.
Ma in caso mi da esito negativo devo sempre ripeterlo dopo 90 giorni o posso star tranquillo ?

Grazie ancora di tutto e Buona domenica
[#9] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Signore caro,
se le ho detto che il test HIV di IV generazione fornisce un risultato definitivo a 40gg mi pare che questo sottintenda che non è più necessaria la validazione a 90 gg.
Buona domenica,
Dott. Caldarola.
[#10] dopo  
Utente 443XXX

Iscritto dal 2017
grazie ho capito chiarissimo (avevo letto che si parlava anche di ripeterlo a 90 giorni su altri post e mi era venuto il dubbio su questa cosa)...


Domani è lunedi e vedrò di trovare subito un centro MTS e speriamo che passano presto questi 40 giorni per togliermi questo dubbi... grazie ancora di tutto la terrò aggiornato...

Ora le lascio passare una buona domenica e grazie ancora di tutto...
[#11] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Di nulla!
A presto,
Dott. Caldarola.
[#12] dopo  
Utente 443XXX

Iscritto dal 2017
sono appena stato dall infettivologo come mi è stato consigliato ... gli ho raccontato l accaduto e mi ha visitato ha detto che non c è bisogno che faccio il test fra 40 giorni ma devo farmi una visita tra due mesi...

la cosa strana che anche e sono passati pochi giorni ho mal di gola e appena sono tornato dalla visita a casa dopo u oretta circa ho accusato un forte brivido come se avessi la febbre infatti ho misurato la fabbre e ho 37.5,,
non sono strani questi sintomi dopo pochi giorni?

ovviamente ho ricontattato il mio infettivologo ha detto di rimisurare la febbre stasera e domani mattina e se ce l ho ancora mi prescrive alcune cose da prendere
[#13] dopo  
Utente 443XXX

Iscritto dal 2017
ieri sera mi è aumentata la febbre e il mio infettivologo mi ha fatto prendere tachipirina 1000 mg (dicendo che avevo preso una farangite virale ) anche se non ho capito anche se in assenza di febbre come mai non si è vista un ora prima alla visita che ne pensate voi?
per far scendere la febbre (dice di prenderne una a giorno fin quando non scende)...
infatti è scesa ma questa mattina è salita di nuovo a 38...

Poi lunedi andai dal dentista e mi disse che avevo anche un molare del giudizio che stav uscendo ed era incastrato (e sempre il mio infettivologo mi ha fatto prendere augementin

i sintomi che sto avendo sono
un pò di prurito intorno alle labbra...
mal di gola
febbre media 38 quando finisce l effetto della tachipirina
sudorazione notturna
a volte un leggero fastidio al fianco sinistro...
e questa mattina ho avuto anche la diarrea...

e da quanto ho visto sono tutti sintomi di hiv...

ovviamente a 40 giorni farò il test come mi ha consigliato lei dottore...

Una cosa non ho capito i sintomi non si dovevano presentare dopo diverso tempo e no subito? forse la paradontite e il molare del giudizio hanno anticipato i tempi ?

Mi dite che ne pensate?

E poi vorrei una risposta sincera secondo voi visti tutti questi sintomi anche se stranamente precoci è quasi sicuro se non sicuro che sono contaggiato da hiv vero?
[#14] dopo  
Utente 443XXX

Iscritto dal 2017
ppe ho sbagliato a scrivere...
[#15] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Senta,
molto cordialmente, se lei si è messo nelle mani di un infettivologo non può chiedere che io avalli le fesserie che dice il suo infettivologo, come quella che il test a 40 gg non è necessario.
Perciò, adesso ha un infettivologo in carne ed ossa, vi si affidi completamente.
La nostra consulenza è terminata.
cari saluti,
Dott. Caldarola.
[#16] dopo  
Utente 443XXX

Iscritto dal 2017
dottor Caldarola non ho chiesto di confermare le cose dette dall infettivologo...
Le ho solo riportato le cose dette da lui infatti anche a me è sembrato strano e come scritto anche in precedenza il test a 40 giorni lo farò lo stesso perchè anche io penso sia la cosa migliore.

Probabile la miglior cosa è prenotare una visita da un altro infettivologo.

LA prego dottor non mi abbandoni ho accettato i suoi consigli e la ringrazio di tutto perchè è sempre stato disponibile e professionale

Posso farle due domande

1 visti tutti questi sintomi che ho scritto sopra è possibile dopo solo 6 giorni avere già molti dei sintomi di un contaggio HIV?

SE ho questi sintomi molto probabilmente il contaggio HIV c è? (o anche in presenza di questi sintomi ho diverse possibilità che il contaggio non avvenga) ?
(ovviamente farò il test a 40 giorni per esser certo)

Dottore la prego mi risponda ho bisogno di un suo consulto la ritengo molto preparata mi dica cosa ne pensa
[#17] dopo  
Utente 443XXX

Iscritto dal 2017
vi prego qualcuno risponde?