Utente 906XXX
Buona sera a tutti.
Mio figlio ha 3 anni e da due anni a questa parte ogni volta che si ammala anche di un semplice virus quale x esempio il raffreddore accompagnato da qualche linea di febbre, dopo che il virus si è sfogato gli compare sulle gambe e sulle braccia l'orticaria... io la chiamo a macchia di leopardo, perchè sembrano davvero le macchie di leopardo, sembra un ricamo di tante macchie di diverse dimensioni e forme.
Viene sempre dopo che si è sfebbrato, sembra quasi voglia dire "FINE MALATTIA" e in base alla forma che ha preso sto virus si sfogano le macchie: se ha avuto febbre bassa allora l'esantema è lieve, se ha avuto febbre alta allora l'esantema sarà molto più violento. Solitamente mi basta dargli 7gocce di tinset ogni 24 ore per due giorni ed in genere lo sfogo dura in media 24 ore x poi sparire completamente. Finchè non si ripresenta un nuovo virus quest'orticaria non compare, possono passare anche mesi!!! Ho proprio notato che compare solo dopo che si è presentata la febbre e ha sfogato la malattia.
Gli ho sempre dato la tachipirina per abbassare la febbre, ma escludo che centrino i medicinali in quanto ci sono state delle volte che non gliel'ho data eppure l'orticaria si è comunque presentata.
In quanto all'alimentazione non ha mai avuto nessuna intolleranza, quando sta bene beve e mangia qualsiasi cosa senza problemi.
Solitamente queste macchie non danno problemi, ma gli ultimi attacchi piuttosto violenti in quanto ha avuto febbre alta hanno dato anche prurito e la pelle sembrava spessa.
Ne ho parlato anche con la pediatra e nemmeno lei sà cosa puo' essere, stiamo valutando di volta in volta, anche se ci spingiamo verso l'idea di fargli fare i test delle allergie... stiamo prendendo tempo perchè mio figlio è terrorizzato dai dottori e dagli aghi.
Ho paura che sia qualcosa di brutto, o che la cosa peggiori... vorrei sapere da cosa dipende, cosa posso fare per evitare e specialmente se è pericoloso o il sintomo di qualcosa. Insomma qualsiasi consiglio in merito è gradito.
Grazie per l'attenzione, confido in una vostra gentile risposta.
S.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
20563

Cancellato nel 2010
Se l'orticaria (prurito, rossore, pomfi) e' riproducibilmente post-infettiva, non e' una manifestazione di natura allergica ma una sequela, peraltro nota e descritta, della situazione infettiva.

Es.:

http://www.medicoebambino.com/?id=0710_647.pdf_c

[#2] dopo  
Utente 906XXX

Iscritto dal 2008
Dr. Bianchi La ringrazio di cuore per la risposta, purtroppo pero' non ho potuto visionare il documento che mi ha consigliato in quanto chiede una registrazione autorizzata solo agli abbonati della rivista; da quello che ho capito non si tratta di allergia, ma di una "normale" reazione post-virale; non è il caso quindi che mi preoccupo?

Aggiungo un'altra cosa che è comparsa in questi giorni con l'arrivo del freddo, mio figlio si sta riempiendo di dermatite atopica sulle gambe. La pelle è piuttosto secca e in alcuni punti ha delle chiazze rotonde e rosse molto ruvide; gli sto mettendo una crema apposita per le dermatiti atopiche, ma subito dopo mi implora di togliergliela perchè brucia troppo.

Le due cose secondo Lei sono correlate?

Vorrei approfondire quest'argomento con uno specialista, ma da chi dovrei portarlo? da un dermatologo o da un allergologo?

La ringrazio ancora, buona sera
[#3] dopo  
20563

Cancellato nel 2010
Io direi che l'iperreattivita' cutanea generica prevale sulla risposta specifica a determinate sostanze, quindi e' forse piu' un problema dermatologico che allergologico.