Utente 442XXX
salve sono una giovane donna che come tanti ha 'paura' dei prelievi, la cosa assurda è che non temo il dolore ma temo che il prelievo mi abbassi la pressione e possa svenire così vado già agitata, dopo il prelievo sto sempre male, gambe che non reggono, ansia a mille, testa vuota. So che è una paura irrazionale, ma non riesco a risolvere, coi sono strategie utili ? Domani devo fare le analisi e già sono preoccupata perchè mi tireranno parecchio sangue poichè sono molte

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Salve,
il suo è un evento comunissimo anche in uomini grandi e grossi che di fronte ad un ago cadono in terra come pere mature.
Parli del suo problema chiaramente domani al Medico prelevatore: la faranno mettere sdraiata sul lettino e questo sortirà due effetti: intanto potrà attenuare la sintomatologia e poi eviterà accidentali cadute in terra con le conseguenze immaginabili.
Sicuramente la faranno restare sul lettino a prelievo terminato per qualche minuto, poi seduta.
Eviti di guardare l'operatore e stia tranquilla perchè al massimo le preleveranno 10cc di sangue il che su 6 -7 litri che circolano nelle nostre arterie è una inezia.
Poi vada ad un bar e faccia colazione.
Saluti,
Dott. Caldarola.