Utente 164XXX
buongiorno, a marzo 2011 mi è stata impiantata una protesi al ginocchio ho sempre avuto dolore. 5 anni fa al culmine del dolore gonfio e caldo il ginocchio dopo alcuni esami tra cui scintigrafia mi è stata diagnosticata un'infezione. sono stata operata e i reperti sono risultati tutti negativi, ho subito un intervento a marzo 2016 nel quale mi è stato impiantato uno spaziatore antibiotato e mi sono stati prescritti antibiotici per bocca che ho preso per 5 mesi sino ad agosto poi l'infettivologo mi ha detto che non serviva più l'antibiotico poiché gli esami del sangue non mostravano infezione.
ad agosto 2016 ho fatto un'altra scintigrafia che ha mostrato ancora l'infezione. l'ortopedico mi ha messa in lista per rinserire un nuovo spaziatore ma non sono ancora stata chiamata è trascorso 1 anno dall'intervento e sono 7 mesi che non prendo antibiotici.
Ora il ginocchio è diventato enorme ed il dolore è fortissimo.
le mie domande sono:
-visto che gli esami del sangue sono negativi e che i reperti prelevati durante l'intervento sono negativi possono esserci finte positività nella scintigrafia? o false negatività negli esami del sangue?
-non prendendo antibiotici per bocca da 7 mesi potrebbe essere peggiorata l'eventuale infezione
grazie
[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Salve,
mi scusi cara Signora,
ma che germe o che germi sono stati isolati dalla protesi infetta?
Forse sarebbe il caso che si rivolgesse al Gaetano Pini a Milano: non capisco su che basi le togano e le mettano spaziatori antibiotati.
Se il ginocchio è gonfio e caldo l'ortopedico o l'infettivologo provino almeno a fare una banale artrocentesi e a mandare il liquido prelevato presso un ottimo laboratorio di microbiologia.
Se il liquido risultasse sterile ci potrebbe essere qualcosa che non va nella protesi.
Saluti,
Dott Caldarola.
[#2] dopo  
Utente 164XXX

Iscritto dal 2010
buongiorno,
in fase di intervento per l'impianto del primo spaziatore i reperti sono risultati negativi.
poi non mi è stato fatto alcun prelievo in artrocentesi e non è nemmeno in programma. mi è stato detto che la scintigrafia è l'unico esame veramente attendibile e fintanto che non sara' negativa non potranno impiantare la protesi definitiva con il "perno lungo" nelle ossa. solo durante la seconda operazione potranno pulendo bene l'osso effettuare esami di ricerca batteri poiché probabilmente durante il primo intervento non e' stato repertata la parte infetta. non so più cosa fare... il dolore è tanto il gonfiore pure...
grazie
[#3] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Le ho suggerito di prendere un appuntamento al Gaetano Pini.
Mi pare che la conduzione di questa protesizzazione stia avvenendo in modo molto sommario.
La scintigrafia è positiva perchè c'è una flogosi: che sia di natura batterica o di altra origine certamente non ce lo può dire.
D'altro canto se gli indici di "infezione" (leucocitosi neutrofila, VES alta, Procalcitonina elevata....) non ci sono non c'è alcuna infezione in atto.
Cari saluti,
Dott. Caldarola.