Utente 988XXX
Buongirono, ho 34 anni sono stato operato di varicocele sx 3 mesi fa, dopo l’intervento mi è stato diagnosticato un idrocele sempre a sx, che mi devo operare.
Dopo 3 mesi dall’intervento di varicocele ho effettuato l’esame del liquido seminale:
Quantità 4 ml
Ph 8,2
Fluidificazione opalescente
Viscosita incompleta nota: i numerosi coaguli hanno reso valutabile l’esame se non dopo il trattamento
concentrazione spermatozoi 40milioni
Totale spermatozoi 160milioni
Mobilità lineare veloce 1 – 35%
Mobilità lineare lenta 2 --- 20%
Mobilità non lineare 3 -- 10%
Mobilità agitatoria 4 ---- 10%
Elementi immobili 5 ------ 25%
Totalità motilità efficace 65%
Test di vitalità all’eosina 80%
Motilita dopo 1 ora: tipo 1 20% -- tipo2 25% -- tipo3 10% - tipo4 20% -- tipo5 25%
Forme tipiche 35% - forme atipiche 65% -
cellule epiteliali presenti
leucociti 0,8 /ml.
Elementi della linea spermatogenica alcuni
Corpuscoli prostatici alcuni
Zone di spermioagglutinazione
Specifiche numerosissime
Aspecifiche numerosissime
Acido citrico 440 mg/dl
Fruttosio 550 mg/dl
zinco 2 mg/dl
Volevo chiedervi gentilmente il vostro parere riguardo lo spermiogramma, e più precisamente cosa sono le Zone di spermioagglutinazione.
Grazie anticipatamente.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
caro lettore 9885,

l'esame seminale evidenzia un numero discretamente buono di spermatozoi che però mostrano una motilità non ottimale.
Le zone di spermioagglutinazione sono degli "agglomerati" di spermatozoi legati a fenomeni infettivi oppure a fenomeni immunitari
Il dato va confermato da altri esami per decidere se sia il caso di approfondire il problema
cari saluti
[#2] dopo  
Dr. Renzo Benaglia
28% attività
4% attualità
8% socialità
ROZZANO (MI)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2006
Egr. Utente, proprio nei casi di liquidi seminali dove il problema è specificatamente della motilità e in presenza di agglutinazioni le due strade da sondare sono quella flogistica che quella autoimmunitaria. Ci sono dei test specifici che il Biologo può effettuare sullo sperma (Mar Test e IBTest) mirati allo studio della presenza o meno di anticorpi anti spermatozoo. Faccia vedere, se non l'ha ancora fatto, il referto dello spermiogramma che ha riportato al Collega che la segue.

Un cordiale saluto
[#3] dopo  
Utente 988XXX

Iscritto dal 2006
Grazie per la vostra immediata risposta, volevo rispondere al Dr. Renzo Benaglia, per quanto riguarda il mar test di cui le invio i risultati:
acido citrico (marker prostatico) 440 mg/dl
fruttosio (marker delle vesciche seminali) 550 mg/dl
zinco (marker prostatico ) 2 mg/dl
alfaglucosidasi (marker epididimario) n.r.
Resto in attesa di un vostro cortese riscontro.
Grazie molto saluti
[#4] dopo  
Dr. Renzo Benaglia
28% attività
4% attualità
8% socialità
ROZZANO (MI)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2006
Egr. Utente i referti che riporta vanno bene ma il test a cui mi riferisco è un test specifico di titolazione anticorpale nel liquido seminale. Deve essere richiesto insieme allo spermiogramma; non viene eseguito di routine dai laboratori.

Un cordiale saluto

Dott. Benaglia
[#5] dopo  
Utente 988XXX

Iscritto dal 2006
Grazie molto per la sua sollecita risposta, cosa mi consigliate di fare, eseguire un nuovo esame del liquido seminale con la richiesta specifica del Mar Test e IBTest?
Grazie molto saluti.
[#6] dopo  
Dr. Renzo Benaglia
28% attività
4% attualità
8% socialità
ROZZANO (MI)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2006
Esattamente. Spermiogramma + MAR test (basta questo).
Esegua anche una spermiocolturra, non nello stesso giorno dello spermiogramma però, (si ricordi ciò che le abbiamo detto cioè che va escluso anche un processo flogistico all'origine della spermioagglutinazione.

Un cordiale saluto. Ci tenga informati
[#7] dopo  
Utente 988XXX

Iscritto dal 2006
Grazie molto, io ho già eseguito una spermiocoltura, la quale ha dato il seguente risultato: “negativa la ricerca di gonococco, candida, altre miceti o altra flora batterica, Non si esegue ATB.”
Cortesemente può essere più chiaro sul processo flogistico all’origine della spermioagglutinazione.
Mi scusi per i tanti quesiti che le sto facendo, ma sono un poco preoccupato, grazie ancora, cordiali saluti. Costa.
[#8] dopo  
Dr. Renzo Benaglia
28% attività
4% attualità
8% socialità
ROZZANO (MI)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2006
Avendo lei la spermiocoltura negativa si può escludere il fatto infiammatorio/infettivo come causa degli agglutinati; a questo punto ripeta lo spermiogramma con il Mar Test e poi ci comunichi l'esito.

Cordiali saluti

Dott. Benaglia