Utente 444XXX
Codice identificativo utente: 444100
Egregio Professore, ho scoperto di recente di avere un aneurisma dell’aorta ascendente. Ho un’ altezza di 178 cm e peso 70 kg. Non ho problemi di ipertensione o colesterolo. Svolgo al mattino un lavoro sedentario, ma durante il tempo libero pratico spesso jogging, nuoto e lavori di giardinaggio.

Sono disorientato e vorrei il suo parere se ritiene preferibile possa continuare così eseguendo un ulteriore controllo tra sei mesi o pensare a un’eventuale intervento. Quali sono i rischi per entrambi? L’intervento può essere eseguito in qualsiasi ospedale con reparto cardiochirurgia o è preferibile mi rivolga centri molto grandi? (abito nella regione veneta).

Le sottopongo il mio quadro clinico risultato da angio-tc aorta toraco-addominale + tc cuore

Aorta toraco-addominale
Valvola aortica tricuspide. Dilatazione aneurismatica dell'aorta ascendente. Origine aortica dei TSA regolare.
Diametro max. aorta ascendente (bulbo): 51x51mm
Diametro max. aorta ascendente (giunzione sino-tubulare): 52x52mm
Diametro max. aorta ascendente (corpo): 50x50mm
Diametro max. arco aortico: 30x29mm
Diametro max. aorta discendente: 29mm
Diametro max. aorta al passaggio toraco-addominale: 27mm
Diametro max. aorta addominale (aa.renali): 20mm
Cuore
Calcio coronarico: Vol 0, Massa 0, Agatston 0. Dominanza destra.
Coronaria destra con origine angolata, senza malattia ateromasica fino alia crux. Ramo PL
ed IVP regolari.
Tronco comune sinistra senza malattia ateromasica.
Coronaria discendente anteriore senza malattia ateromasica fino all'apice. Rami diagonali senza malattia ateromasica.
Coronaria circonflessa e rami marginali senza malattia ateromasica.
Non significative alterazioni morfologiche delle camere cardiache e degli apparati valvolari.
.
Non formazioni trombotiche endocavitarie. Non versamento pericardico.

Conclusioni: coronarie epicardiche indenni; dilatazione aneurismatica dell'aorta ascendente.

La ringrazio per il Suo interessamento, cordiali saluti-

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Giuseppe Iaci
32% attività
12% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2010
Prenota una visita specialistica
Le ho già scritto nell'altro consulto.

Le ripeto che è giusto visionare la TAC prima di prendere una decisione, ma la sua aorta ascendente è molto dilatata rispetto all'arco e questo mi farebbe pensare che l'intervento possa rendersi necessario senza rimandare.

Si tratta di un intervento cardiochirurgico di routine ed in veneto ci sono molti validi centri.

GI