Utente 179XXX
Salve, vi espongo quel che è successo quest'oggi durante un viaggio in treno. Ad una fermata del treno mentre ero intento a lavorare sul pc sento improvvisamente un pessimo odore e dopo un po', sbirciando tra i due sedili davanti a me vedo un barbone seduto. Il fetore era nauseante ma pensando che fosse lontano almeno due metri ho escluso che la situazione fosse rischiosa. Pensando che l'odore provenisse dal clochard seduto lontano, dopo circa venti minuti però mi accorgo che in realtà erano due i clochrd ed uno era seduto nel posto davanti al mio di spalle (inizialmente pensavo fosse un signore salito prima ma in realtà era sceso e il suo posto era stato occupato da un secondo clochard senza che me ne accorgessi). Da qui la puzza intensa che avevo sentito. Non potendomi allontanare in un'altra carrozza per via dei bagagli ingombranti e non volendoli lasciare incustoditi decido di rimanere al mio posto contando che sarebbero scesi alla prossima fermata che distava 10 min. Il treno viaggia a rilento e arriviamo alla successiva fermata in realtà dopo 20 min, passati i quali i due clochard scendono. Rendendomi conto, solo quando si è alzato per scendere, che il signore davanti a me era anche lui un clochard pensando che la puzza provenisse dal signore seduto più lontano e non da quello seduto davanti a me, il fatto di essere rimasto seduto al mio posto alle spalle del suo per 20 min può essere un motivo di contagio di malattie per via aerea dato il forte fetore che emanava? non ho avuto alcun contatto e non mi pare abbia tossito, almeno nella mia direzione. E' tutto il pomeriggio che ho sensazione di bruciore a livello polmonare, può essere legata al fatto di essere stato seduto dietro senza saperlo? Quali malattie posso eventualmente aver contratto a distanza di circa un metro nonostante il sedile che ci separava?
[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
12% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2007
Salve,
si tranquillizzi. Non corre alcun rischio.
Buona giornata,
Dott. Caldarola.
[#2] dopo  
Utente 179XXX

Iscritto dal 2010
La ringrazio Dott. Caldarola! La mia principale preoccupazione è il rischio di TBC, anche per l'assenza di sintomi di tale malattia, ma ripeto il signore era seduto di spalle e ci separava il sedile.
[#3] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
12% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2007
L'infezione da BK gliela può trasmettere anche un individuo pulito e profumato che non sappia di averla.
Poi chi l'ha detto che un compleso primario tubercolare è asintomatico?
E' tutt'altro che asintomatico: sta all'abilità del medico pensare a questa possibilità se vi sono indizi clinici.
In ogni caso il medesimo nella stragrande maggioranza dei Pazienti in buona salute guarisce spontaneamente lasciando quegli "esiti specifici" che spesso si trovano descritti nelle RX del torace.
Si tranquillizzi.
Saluti,
Dott. Caldarola.