Utente 269XXX
salve volevo chiedervi come e se posso difendermi dalle varie malattie sessuali per le quali il preservativo non basta come mollusco contagioso o condilomi o altre che dimentico.grazie anticipatamente
[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Salve,
non può difendersi.
O meglio, lo può fare con un partner fisso, che sia sano come lei e con cui condividiate fedeltà e negatività per HPV (il mollusco è una fesseria) o con una astinenza totale.
A lei la scelta.
Saluti cordiali,
Dott. Caldarola.
[#2] dopo  
Utente 269XXX

Iscritto dal 2012
la ringrazio dottore.
volevo chiederle, se la ragazza mi masturba solamente sono a rischio Hpv o sifilide??

inoltre vorrei chiederle se per la sifilide, che ho letto sull'opuscolo del centro MTS il profilattico essere " protezione insufficiente" posso prendere delle precauzioni aggiuntive o la scelta è limitata a coppia fedele/astinenza?Grazie
[#3] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Salve,
domanda :
1) la masturbazione manuale non è veicolo di trasmissione di HIV, può esserlo di Sifilide nel periodo florido della fase secondaria ma sarebbe un evento più unico che raro.
2) E' verissimo: purtroppo il profilattico, anche se correttamente indossato, protegge solo al 50% o qualche frazione percentuale in più, dalla Lue.
La "garanzia" è data, come lei scrive da coppia chiusa e fedele.
L'astinenza è l'extrema ratio. A meno che lei non voglia diventare monaco di clausura.
Cari saluti,
Dott. Caldarola.
[#4] dopo  
Utente 269XXX

Iscritto dal 2012
grazie dottore ,vistoche non voglio diventare monaco posso chiederle se, visto che non ho una partner fissa e fedele, dovessi andare da una prostituta e 1)Non la bacio 2)indosso correttamente il condom nel rapporto vaginale e orale (intendo ricevere fellatio,non faccio mai cunnilingus)

in questo caso dovrei cmq sottopormi a test tipo quelli della sifilide o HPV(che non idea di che test sia).?????
glielo chiedo prima di andare per evitare ansie e sensi di colpa dopo il rapporto.la ringrazio ancora per il supporto.
[#5] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Salve,
le ho già detto che il condom è fondamentale, se indossato bene e fin dai preliminari, per prevenire HIV-HBV-Uretriti e gonorrea, micosi.
Non lo è altrettanto per la Sifilide.
Non lo è per nulla per le infezioni da Papilloma virus (HPV) e altri virus come quello del mollusco contagioso.
Quindi se intende non fare il monaco e frequentare le prostitute, dovrà periodicamente effettuare la sierologia di screening per la Sifilide, se non nota ulcere sull'asta e nella regione pubo - perineale, perchè in quel caso dovrà farsi vedere immediatamente dal dermatologo ed andare dal predetto se le vengono fuori le "creste di gallo" o condilomi, li chiami come vuole, sul pene, in sede anale o in bocca.
In tal senso potrebbe essere utile la somministrazione del Vaccino per il condiloma con 9 ceppi, dopo aver eseguito un tampone balanico per ricerca del DNA del Papilloma Virus.
Credo che adesso sia informato su tutto: quindi non si faccia venire sensi di colpa.
Saluti cordiali,
Dott. Caldarola.
[#6] dopo  
Utente 269XXX

Iscritto dal 2012
salve dottore vorrei farle una domanda, io ho avuto un rapporto con una prostituta e ho usato il profilattico sia x rapporto orale che vaginale, però appunto visto che la sifilide si può prendere lo stesso vorrei chiederle, se faccio un conrollo per hiv(che non dovrei assoultamente avere visto che ho usato il profilattico)dopo 40 giorni per averlo definitvo, se faccio insieme un test vdrl tpha va bene o è presto?ho letto che il vdrl si positivizza dopo 15-20 giorni quindi teoricamente dopo 40 dovrei avere gia un risultato attendibile grazie mille
[#7] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Salve,
faccia pure i test che ha citato. A 40 gg.
Se vorrà mi tenga informato.
Saluti,
Dott. Caldarola.
[#8] dopo  
Utente 269XXX

Iscritto dal 2012
salve dottore spulciando il forum ho visto che ha consigliato il test
FTA-ABS igg igm a circa 30 giorni dal rischio.posso fare pure quello e archiviare il tutto se negativo?

in pratica l'ultimo rapporto è stato il 19 maggio
ho usato il condom sia rapporto orale(fellatio ricevuta)che vaginale.
il 17 giugno sabato posso andare a fare questi test per sifilide:
VDRL
TPHA
FTA ABS IGG IGM

e se negativi archiviare tutto?
[#9] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Salve,
Si, può andare.
Buona giornata,
Dott. Caldarola.
[#10] dopo  
Utente 269XXX

Iscritto dal 2012
dottore in attesa del 17 posso chiederle che differenza c'è fra vdrl e fta, nel senso, gli fta richiedono un periodo finestra di quanto?piu basso del vdrl?grazie ancora e scusi ma sono un po in ansia
[#11] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Salve,
La VDRL è un test di semplice esecuzione, acronimo di Venereal Disease Research Laboratory, basato sulla metodica della agglutinazione. E' utile perchè si positivizza tra l'ottavo e il quindicesimo giorno dall'infezione e si negativizza a guarigione completa avvenuta, dopo terapia.
Tuttavia è molto aspecifico e può dare false positività in una ampia gamma di malattie, che nulla condividono con la sifilide, per cui richiede di essere eseguito con un test di conferma.

L'FTA ABS (acronimo di Fluorescent-Treponemal-Antibody Absorption test o, in Italiano "test di assorbimento di Anticorpi treponemici fluorescenti") è un test in immunofluorescenza che mette in evidenza anticorpi specifici contro il Treponema Pallidum. Si positivizza molto precocemente, i falsi positivi sono possibili ma routinariamente quasi assenti, può essere integrato ricorrendo ad antisieri umani monospecifici che identificano le IgM e le IgG.
Rientra tra i test di conferma.
Questo l'essenziale.
Ovviamente su questi temi potrei farle una "lectio magistralis" ma, con buona pace di chi leggerà oltre a lei, non è questa la sede adatta e a lei non servirebbe a nulla.
Spero di esserle stato utile così.
Cari saluti.
Dott. Caldarola.