Utente 112XXX
Salve a tutti, sono un disegnatore di professione e vorrei chiedere un consulto da parte vostra riguardo a un problemino che mi porto dietro da 5 anni, a seguito di una frattura diafisaria al centro del V metacarpo fissata con placca e viti mi ritrovo con un dolore interno non alle nocche ma in mezzo, ho fatto diversi controlli negli anni passati e sembrano non esserci problemi, adesso mi trovo a Londra per lavoro e i dolori si sono intensificati. Credo non sia permesso inserire foto quindi proveró a descrivervi come si presenta il metacarpo dopo l'operazione: ha un angolazione ad arco di non ricordo quanti gradi ma dissero che era accettabile e presenta una rotazione che non fa accavallare il mignolo con l'anulare ma fa un po' di pressione ma la nocca a mio parere è troppo vicina all'altra e penso che il dolore che avverto sia dovuto a questa pressione tra le due nocche. Sulla base di questo vorrei qualche parere sull'eventuale intervento per sistemare la cosa, in passato mi è stato detto che "se possibile è meglio evitarlo"
[#1] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Gentile Signore,

certo, la rimozione dei mezzi di sintesi va effettuata solo se strettamente necessaria.

Per noi, però, è impossibile capire la causa del suo disturbo.

Non basterebbe inviare le foto; va fatta una attenta valutazione diretta da parte dello specialista.

Buona giornata.