test  
 
Utente 443XXX
buonasera volevo chiedervi un informazione ho avuto un rapporto a rischio circa 10 giorni fa...
però dopo solo 5 giorni (infatti so che dovrebbe esser presto per aver sintomi) ... ma dopo solo 5 giorni ho avuto
un pò di mal di gola
febbre a + di 38 per due giorni che è scesa con la tachipirina
diarrea
comparsa di un herpes labiale
e poi ho un tipo un rialzo nella zona della gabbia toracica (fa male solo al tatto) che sembra si sta sgonfiano da solo con il passar dei giorni non so se è possibile la presenza di un presunto linfonodo sulla gabbia toracica?

sono sintomi di serioconversione?

volevo chiedervi so che devo far un test definitivo a 40 giorni per escludere definitivamente un contaggio hiv ma volevo chiedervi se era possibile far anche un test in questi giorni per star tranquillo che tutti questi sintomi non siano riconducibili ad una prima infezione di hiv per poi ripetere il test definitvo a 40 giorni
[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Salve,
mi pare che i suoi non siano affatto sintomi inquadrabili in una sindrome retrovirale acuta.
Avrà una forma virale assai più banale.
Il quanto al "rialzo" sulla gabbia toracica dolente solo al tatto, non vedendolo non posso esprimermi: lo può fare il suo curante.
Non avrebbe alcun senso fare un test sierologico prima del tempo canonico: aspetti i 40 gg e saprà se è rimasto HIV sieronegativo o si è sieroconvertito. Con un risultato definitivo.
cari saluti,
Dott. Caldarola.
[#2] dopo  
Utente 443XXX

Iscritto dal 2017
grazie dottore per la risposta

sono stato in visita dal mio medico curante a far vedere questa specie di rialzo che ha una grandezza come un palla sulla costola lui dice che sulla costola non può esserci un linfonodo è vero?
(è sull ultima costola a sinistra)

lo so che non potete dirmi altro non visitandomi se dovesse continuare da chi potrei farmi visitare ? non so se c è uno specialista per queste cose

per quanto riguarda l hiv e i sintomi dopo aver avuto questi sintomi su internet ho letto che diversi di questi sintomi possono esserci in fase id prima infezione (tipo la febbre brividi diarrea herpes labiale un presunto linfonodo) anche se so che è difficile che ci sia un contaggio dopo poco tempo e per questo mi sono preoccupato (visto che erano diversi giorni che non uscivo mi è sembrato strana la febbre... )

e vorrei far un test provvisorio oltre ovviamente quello definitivo di 40 giorni...
perchè se davvero fossero sintomi di contaggio HIV già dovrebbe risultare nel test giusto?
[#3] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Salve:
1) faccia una ecografia della tumefazione: potrebbe essere un lipoma o fibroma.
2) I sintomi che lei risporta non sono espressione di una sindrome retrovirale acuta, che in clinica - e glielo dico per esperienza - è davvero molto rara.
3) Lei può fare quello che vuole: i miei consigli non sono vincolanti.
Resterebbe comunque con il dubbio.
Meglio aspettare 40 gg e con un test di IV generazione togliersi DEFINITIVAMENTE ogni dubbio.
Carissimi saluti,
Dott. Caldarola.
[#4] dopo  
Utente 443XXX

Iscritto dal 2017
grazie mille per i suoi consigli...
volevo far il test ora e poi ripeterlo dopo 40 giorni perchè avevo visto su un sito penso sia svizzero che parlava di prima infezione e mi ritrovavo in molti sintomi iniziali e diceva che poteva esserci contaggio sia dopo pochi giorni che dopo 2 settimane...

1.non so se è permesso dal sito passare il link che vi dico se no l avrei passato...?

sicuramente fino a 40 giorni quando non avrò il risultato definitivo resterò con il dubbio però se lo facessi ora il test toglierei il dubbio che quei sintomi fosser collegati alla prima infezione... (diciamo resterei tranquillo a metà)

3. per quanto rigurada quindi il "rialzo" alla costola sx è vero quello che diceva il mio medico curante che non ci possono essere linfonodi sulla costola?
quindi non c entra nulla con il rapporto a rischio

farò l ecografia come consigliata ma se dovesse passarmi in questi giorni devo fare lo stesso l ecografia ? nel senso se è un lipoma o fibroma potrebbe anche scomparire al tatto ma esser ancora presente giusto?
[#5] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Non ci sono linfonodi sulle coste.
Se il gonfiore scompare non faccia alcuna ecografia.
Conosco molto bene i siti svizzeri: specie quelli sulle MST.
Le ho già risposto chiaramente: se vuole fare il test di "intermezzo" lo faccia pure.
Significa che lo ripeterà poi a 40 gg.
Buona serata,
Dott. Caldarola.
[#6] dopo  
Utente 443XXX

Iscritto dal 2017
grazie di tutto dottor è stato molto disponibile e chiaro farò com è a detto lei sicuro farò il test a 40 giorni che sarà quello definitivo

una cosa solo non mi è chiaro lei mi dice che questi che le ho detto non sono sintomi da hiv se ho capito bene giusto?

perchè su internet come su questo sito che le dicevo parla di sintomi hiv tra cui febbre sodurazione notturna herpes labiale diarrea linfonodi mal di gola che ho avuto
e altri che però io non ho?

e poi io sapevo che il contaggio di solito si verifica dopo un paio di settimane e invece c è scritto che posso avere un contaggio anche dopo pochi giorni ... una settimana è possibile secondo lei?

è possibile copiare il link per avere un suo parere tecnico ?
[#7] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Guardi,
memorizzi bene: lei non ha nessuna sindrome retrovirale acuta.
Perciò la finisca non tanto di ossessionare me, che ci sono abituato, quanto di ossessionare se stesso che è molto più grave.
Non ho bisogno di link: li legga lei e poi si consumi nel suo onanismo mentale.
Le ho già detto se vuole faccia un test adesso e lo ripeta dopo 40gg.
Non vedo che altro potrei aggiungere.
Serena notte.
Dott. Caldarola.
[#8] dopo  
Utente 443XXX

Iscritto dal 2017
ha ragione dottore mi scuso e accetterò il suo consulto e i suoi consigli
[#9] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Mi faccia poi sapere, se vorrà.
cari saluti,
Dott. Caldarola.
[#10] dopo  
Utente 443XXX

Iscritto dal 2017
dottore la terrò aggiornato sicuramente e grazie mille per la disponibilità

oggi anche se penso sia presto e non servirà a nulla dopo 14 giorni dal rapporto a rischio sono andato a fare il test HIV più che altro per togliermi dalla testa che i sintomi che ho avuto dopo 5 giorni dal rapporto possono esser dovut all infezione e facendo il test e vedendo che è negativo sto + tranquillo (diciamo l ho fatto + per una cosa mentale come ha capito anche lei che sono molto ansioso )

domani saprò i risultati ma visto che è stato l unico rapporto a rischio della mia vita da quanto ho capito dovrebbe uscir negativo...

una cosa non ho capito quando sono andato al laboratorio il medico mi ha detto che usano il test di IV generazione però per per esser sicuri che sia negativo devo aspettare 90 giorni e no 40 com è possibile?

io cmq farò come ha detto lei sicuro :
lo farò a 40 giorni ma nel caso esce negativo posso star tranquillo ?

secondo il dottore può succeder anche che dopo i 40 giorni si manifesta il virus per questo va fatto a 90 io sono ignorante in maniera e mi fido del suo consulto
[#11] dopo  
Utente 443XXX

Iscritto dal 2017
Dottore sono appena usciti i risultati del mio test ho visto online ecco i miei risultati:


esiti Val rif(uomo
ANTICORPI anti HIV1 + HIV2 ELFA Assenti Assenti

vuol dire che questo test è negativo giusto?
[#12] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Salve,
il suo test è NEGATIVO.
Il laboratorio o non è aggiornato o è in mala fede: un test di IV generazione (detto anche test HIV combo, test HIV Ag/Ab, test HIV p24) è DEFINITIVO dopo 40 giorni dal rapporto a rischio.
Non lo dico io ma è Legge dello Stato: linee guida emanate dal Ministero della Salute e dall'ISS, accettatte dalla conferenza Stato - Regioni, pubblicate in Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana, coerenti con i tempi stabiliti anche dai CDC di Atlanta).
Aggiorni il laboratorio.
Cari saluti,
Dott. Caldarola.
[#13] dopo  
Utente 443XXX

Iscritto dal 2017
grazie dottore io ovviamente mi fido di lei e farò il test a 40 giorni...

penso che non sia aggiornato più che in mala fede perchè mi ha detto di farlo direttamente fra tre mesi se no penso mi avrebbe detto lo faccia a 40 giorni e poi a 90 poi non so...

io prima di far il test per sicurezza ho chiesto che test usavano perchè se ho capito bene come dice anche lei quelli di 4 generazione dopo 40 giorni sono sicuri...

una curiosità dottore se posso chieder se oltre il test hiv per sicurezza volessi fare anche gli altri test riguardo e malattie infettive quali dovrei fare e dopo quanto tempo dovrei farli per esser certo dell esito

come sempre grazie per le sue risposte... cordiali saluti
[#14] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Salve,
se è vaccinato contro l'epatite B e non ha problemi urinari, faccia solo il test di screening per la sifilide (TPHA/VDRL) a 60 gg dal rapporto, quando potrà fare anche l'HBsAg e l'HBsAb entrambi con metodica quantitativa.
Non mi pare che abbia bisogno di altri test.
Saluti cordiali,
Dott. Caldarola.
[#15] dopo  
Utente 443XXX

Iscritto dal 2017
dottore in questi giorni dovrei fare tutti i test da lei detti sia per le malattie trasmissibili che il test definitivo per l hiv...

volevo chieder una cosa che mi è successa oggi ho notato che sulla lingua (diciamo poco prima di arrivar alla punta ) mi è uscita una chiazza marroncina... potrebbe esser collegata a qualche malattia infettiva o è un sintomo hiv? ovviamente farò tutti i test per esser sicuro al 100%

la lingua sul marroncino è riconducibile a qualche malattia in particolare?

grazie cordiali saluti
[#16] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Caro Signore,
senza vedere la lesione non posso esprimermi rischierei di dire grosse fesserie.
Tuttavia credo poco che vi sia una relazione tra HIV e la sua lesione marroncina.
Mi faccia sapere quando farà i test, se vorrà.
Carissimi saluti.
Dott. Caldarola.
[#17] dopo  
Utente 443XXX

Iscritto dal 2017
grazie come sempre per la sua disponibilità e le sue risposte...

vi aggiorno che oggi ho avuto anche la diarrea so che potrebbe esser un sintomo poco rilevante...

capisco che senza visitarmi riesce difficile dare una diagnosi era solo per sapere se poteva esserci una possibile correlazione con l HIV e questa macchia all inizio della lingua marrone...

diciamo vedendo l immagini su internet sembra una lingua nigra villosa ma solo la parte verso la punta però è di colore marrone

e dopo questo sintomo che mi è successo ho letto che leucoplachia è uno dei sintomi dell hiv

però non ho capito se la lingua dovrei averla bianca? o no...



cmq appena possibile farò il test dell hiv non se mi consigliate altri test mts visto i sintomi li farò senza dubbio
[#18] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Caro Lettore,
le do un consiglio accorato: appena i tempi siano maturi faccia i test e chiuda o apra i capitoli che devono essere chiusi o aperti. Spero che tutti i suoi test risulteranno negativi.
Lei sta solo somatizzando banalità che con l'HIV c'entrano nulla.
Le costa tanto farsi vedere la lingua con la chiazza marrone almeno dal curante che, appunto la valuti?
Non vedo relazioni con la lingua nigra villosa che si sviluppa nella parte posteriore della lingua ed ha un aspetto caratteristico.
Se non si fida del curante vada a visita da un dermatologo.
Ma non stia a costruire castelli in aria: la Leucoplachia Villosa è una forma di leucoplachia facilmente identificabile, sostenuta da una riattivazione del EBV, che preannuncia l'imminente trasformazione della fase di cronicità nella AIDS conclamata e come tale si accompagna a numerosi altri sintomi anche molto seri e necessita del ricovero in Infettivologia.
Tra l'altro i quaranta gg dal rapporto a rischio (03/04) sono passati: che cosa aspetta a recarsi in laboratorio per fare un test di IV generazione HIV I-II che dovrà considerare definitivo?
Ci vada domani!
Cari saluti,
Dott. Caldarola.
[#19] dopo  
Utente 443XXX

Iscritto dal 2017
grazie dottore ha ragione ho seguito il suo consiglio oggi sono stato dal mio medico curante e secondo lui in bocca ho una micosi

mi ha dato del mygostatin nistatina da usare come colluttorio e spazzolare la lingua con uno spazzolino morbido dopo quest operazione

e mi è stato consigliato di fare anche qualche sciacquo con acqua e bicarbonato
---------------------------------------------------------
per quanto riguarda il test prima di questi sintomi volevo fare tutti i test insieme sia quelli di hiv che per mts... visto che dovevo aspettare qualche giorno in + per alcuni analisi se ho capito bene

visto questi sintomi domani andrò a fare sicuro quello di hiv se mi consiglia anche altri test che posso fare domani li farò senza dubbio tipo quello della sifilide o è presto?
o se ne posso fare altri che mi consiglia mi dica pure e li farò senza dubbio domani stesso e le farò sapere...

grazie davvero di tutto dottore per tutto e per la disponibilità
[#20] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Salve,
al 20esimo post sto perdendo un pò l'orientamento....
Quando è avvenuto esattamente l'ultimo rapporto che può essere considerato a rischio? E che tipo di rapporto ha avuto?
Mi faccia sapere se vuole.
Buona giornata,
Dott. Caldarola.
[#21] dopo  
Utente 443XXX

Iscritto dal 2017
buongiorno dottore si ha ragione

allora il rapporto a rischio è stato 55 giorni fa circa

ho avuto un rapporto con una donna che non conosco il suo stato conosciuto una sera in un locale...

c è stato un rapporto orale da entrambi le parti e una penetrazione di pochi secondi senza preservativo e poi continuare tutto il rapporto con il preservativo sia vaginale che anale...

è stato il mio unico rapporto a rischio so di aver fatto diversi errori idioti che non ripeterò più

mi dica lei tutto quello che devo fare e cosa devo controllare e lo farò perchè mi fido di lei e non so come ringraziarla per la sua disponibilità
-----------------------------------------------------------------
ritornando ai test questa mattina come deciso sono andato a fare il test hiv e nel dubbio ho fatto anche quello della sifilide
(TPHA/VDRL) non so se il tempo passato è giusto per renderlo definitivo o dovrò ripeterlo

l unica cosa di cui rimango senza parole questa mattina avevo chiamato un altro laboratorio per fare il test hiv della mia città e addirittura mi dicono che per il test hiv definitivo ci vogliono 6 mesi (non so perchè non sono aggiornati )

cmq mi decido di far l esame in un altro laboratorio fatto il prelievo
chiedo allo sportello che tipo di test è?
mi dicono che il test è di tipo ELFA e mi dicono è di ultima generazione... e gli dico quindi di IV generazione luii mi risponde ma di IV ancora deve uscire... (ma com è possibile spero solo che sia l ignoranza del personale allo sportello)

Appena usciranno i risultati del test li manderò a lei e cercherò di parlar con chi fa il test in quel laboratorio per sapere nei dettagli...

Penso che al di là di tutto mi toccherà ripetere gli esami verso un altro laboratorio giusto?
non so come davvero sia possibile tale mala informazione e c è chi dice una cosa e chi un altra...

dottore lei è l unica persona che mi fido e davvero non so come ringraziarla anche se a distanza mi sta dando una grossa mano mi dica tutto quello che devo fare secondo lei e lo farò grazie ancora di tutto

Cordiali saluti
[#22] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Carissimo,
a 55 gg dal rapporto a rischio potrà considerare definitivi sia il test HIV I-II di IV generazione ( che si può eseguire con metodiche varie tra cui ELISA, ECLIA, ELFA..) detto anche test HIV combo, test HIV p24, test HIV I-II Ag/Ac, sia la sierologia di screening per la Sifilide (VDRL/TPHA).
Certo l'addetto al "centralino" se non fosse stato un tecnico potrebbe giustificare la sua profonda ignoranza in materia.
Lei può ottenere di andare a parlare con il Responsabile del laboratorio denunciando l'accaduto e minacciando di recarsi ai NAS se le sue risposte fossero evasive o se accanto al risultato del test HIV non ci sia che tipo di test è stato eseguito e la metodica adottata.
Insomma se il referto lasci a desiderare.
Sarà divertente vedere che cosa le risponderanno.
Per il resto mi pare che questi due esami possano essere sufficienti per escludere patologie importanti e ansiogene.
Se vorrà ripeterle, perchè non si fida, potrà sicuramente farlo magari in un Ospedale che abbia una Infettivologia nota ed efficiente o in un altro laboratorio privato/convenzionato accreditato dalla Regione Campania.
MI faccia sapere se vorrà.
Cari saluti,
Dott. Caldarola.
[#23] dopo  
Utente 443XXX

Iscritto dal 2017
grazie dottore è stato molto chiaro come sempre...

prima ho chiamato il laboratorio per parlar e mi hanno passato un biologo dicendo che il test è di 4 generazione...

l altra volta quando ho fatto il test di due settimane dopo l accaduto come le raccontai la mattina feci il test e il pomeriggio uscirono i risultati...

ora non so se dipende che ho fatto anche la sifilide mi hanno detto che fra un paio di giorni saranno pronti...

allo sportello mi avevano detto questa sera massimo domani mattina



per la macchia marrone sulla lingua che le dicevo è quasi scomparsa del tutto
mentre ho un un pò di rossore con prurito dietro al collo purtroppo ho letto su internet che anche questo potrebbe esser un sintomo di hiv giusto ? anche se so che può indicar anche tante altre cose...

penso che ora mi tocca solo aspettare e speriamo bene ovviamente appena usciranno i risultati sarà la prima persona che informerò perchè in questa storia è l unico che al momento mi da fiducia e mi comporterò secondo i suoi consigli e davvero grazie di tutto come sempre

cordiali saluti
[#24] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
A presto dunque.
E stia tranquillo se ci riesce.
Buon w.e.
Dott. Caldarola.
[#25] dopo  
Utente 443XXX

Iscritto dal 2017
grazie dottore prima degl ultimi sintomi riuscivo a star + tranquillo ad aspettar il test ma con questi sintomi che si sono aggiunti come il prurito dietro al collo e quest micosi che ho letto sono sintomi HIV (e non può esser una cosa psicologica visto che prima non sapevo che erano tra i sintomi HIV )

poi dopo pochi giorni ebbi altri sintomi (anche se feci un test HIV dopo due settimane è usci negativo ma so che non serve a nulla)

è ho appena finito di leggere diverse persone su internet che con i sintomi simili i miei sono risultate positvi ho un brutto presentimento ma spero di sbagliarmi in attesa del test

appena avrò notizie dei test l aggiornerò grazie per tutto quello che ha fatto per me anche a distanza e di tutti i consigli che mi ha dato
[#26] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Di nulla!
A presto dunque.
Cerchi di calmarsi, se ci riesce.
Cari saluti,
Dott. Caldarola.
[#27] dopo  
Utente 443XXX

Iscritto dal 2017
grazie dottore
il laboratorio dove ho fatto i test sono aperti anche il sabato mattina e la domenica mattina mi dissero allo sportello dovrebbero esser pronti questa mattina ma ancora niente sulla ricevuta c è scritto le posso ritirare entro domani mattina alle 10 quindi domani penso e spero dovrebbero esser pronti

volevo farvi tre domande se posso nell attesa dei risultati

1. io feci il test hiv dopo 14 giorni dal rapporto so che non ha gran valore ma visto che dopo 5 giorni dal rapporto a rischio ho avuto diversi sintomi (febbre alta brividi , herpes labiale, mal di gola, diarrea ) questi sintomi posso escluderli come sintomi HIV avendo fatto il test dopo che mi sono venuti oppure non essendo passate le due settimane questi sintomi possono esser collegati all hiv e il virus cmq era evidente solo dopo 2 settimane per questo non l ha rilevato?

2.l eruzione cutanee sul collo con prurito è un sintomo hiv giusto? (non ho fatto uso di farmaci ultimamente e stavo bene

3. una micosi che esce all improvviso può esser sintomo di hiv?

mi scusi per le domande e so che l unica cosa che devo aspettare è il test per essere sicuro ma vorrei un suo parere su queste domande se è possibile

penso di aver fatto due errori il primo senza dubbio il rapporto e poi a non andare al pronto soccorso e chiedere la pep ...

grazie ancora mi scusi per lo sfogo e cordiali saluti
[#28] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,
i retropensieri non servono a nulla.
Ritiri gli esami, quando saranno pronti, e avrà contezza di non essere HIV sieropositivo o di esserlo.
Discutere sul resto è parlare del sesso angelico.
Mi faccia sapere se vorrà.
Carissimi saluti,
Dott. Caldarola.
[#29] dopo  
Utente 443XXX

Iscritto dal 2017
dottore ha ragione ma non riesco a non pensarci in attesa dei risultati del laboratorio oggi ho fatto un autotest comprato in farmacia mylan ed uscito negativo so che per essere negativo definitvo devon passar 90 giorni ma secondo lei visto che sono passati circa 55 giorni dal rapporto a rischio ha una certa attendibilità almen in percentuale o non serve a nulla?

grazie e cordiali saluti appena usciranno o risultati del laboratorio l informerò grazie di tutto davvero

cordiali saluti
[#30] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Salve,
ha speso soldi inutilmente.
Aspetti il test di IV generazione che sarà definitivo e se l'ansia le risulti insostenibile, chieda al curante di poter beneficiare di un ansiolitico per qualche giorno.
Buona serata,
Dott. Caldarola.
[#31] dopo  
Utente 443XXX

Iscritto dal 2017
dottore mi scuso per l ansia che mi ha preso in questi giorni e sicuramente mi è servito di lezione ho fatto un errore che vista la paura presa sicuro non ripeterò più
------------------------------------------------------------------

questa mattina ho preso l analisi tutto assente quindi test negativo:


ANTICORPI anti HIV1 +HIV2 assenti
elfa

ANTICORPI anti TREPONEMA PALLIDUM assenti

ANTICORPI anti TREPONEMA PALLIDUM assenti

sul referto non c è scritto di che generazione è il TEST ma in laboratorio mi dissero di 4 quindi posso ritenerlo definitivo perchè secondo il laboratorio per scuprolo dovrei ripeterlo a 90 giorni anche se l esito non dovrebbe cambiare... che ne pensa lei?


per quanto riguarda la micosi da un paio di giorni è scomparsa mi è rimasto solo ancora un pò il prurito dietro al collo

io penso che da quanto ho capito posso finalmente escludere l hiv visto le cose che l ho detto pensa che come analisi vanno bene queste o devo farne anche altre per sicurezza?

grazie ancora di tutto

cordiali saluti
[#32] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Salve,
i suoi test sono tutti negativi.
Abbiamo assodato che se il test HIV I-II è di IV generazione, come le hanno detto, lo stesso va considerato definitivo dopo 40gg e non ha nessun bisogno di essere ripetuto a 90 gg.
Stasera esca con gli amici e si diverta.
Cari saluti,
Dott. Caldarola.
[#33] dopo  
Utente 443XXX

Iscritto dal 2017
grazie di tutto dottore non sono preoccupato e mi fido di quello che mi dice lei so che non ho l hiv...

volevo chiedere un ultima cosa per questo prurito intorno a collo può esser qualc altra malattia mts ? che non ho fatto il test oppure non centra nulla sarà qualc altro motivo ?

diciamo ho leggermente irritato intorno al collo e ho prurito va dalla parte dietro l orecchio a scender sul collo non è forte come prurito ma c è

mi consiglia qualc altro test mts o sarà che potrebbe esser o sarà aaltro?


grazie di tutto ancora per la disponibilità e per le risposte che mi ha dato
[#34] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Salve,
basta test.
Vada da un dermatologo serio e con esperienza e si faccia valutare la dermatopatia pruriginosa che riferisce: io non posso farlo certamente per via telematica.
Ormai può andarci con tranquillità.
Cari saluti,
Dott. Caldarola.
[#35] dopo  
Utente 443XXX

Iscritto dal 2017
grazie come sempre di tutto so che non può visitarmi lei telematicamente ci mancherebbe però accetto i suoi consigli di cuoi mi fido molto

il prurito è passato... sto continuant a fare la cura come detto dal mio medico con il mycostatin come detto dal mio curante la macchia marrone era quasi scomparsa del tutto ma anche se in modo meno lieve è ricomparsa mi consiglia di fare un tampone ? o cosa ?

ho escluso l hiv dopo i test ma secondo lei questo potrebbe esser sintomo di qualc altra malattia mts che non ho fatto il test non so tipo hpv o qualcosa del genere e mi consiglia di fare? oppure la causa molto probabilmente sarà altro?



grazie come sempre e cordiali saluti
[#36] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,
la macchia di cui parla deve valutarla un dermatologo.
Io non posso esprimermi su una lesione che non posso vedere.
E sarebbe poco professionale per me e inutile per lei.
Sarà il dermatologo a dirle se si tratta di una manifestazione di MST o di altro.
Creda, non è cattiveria: non mi tirerei indietro se la potessi osservare.
Cari saluti e buona serata,
Dott. Caldarola.
[#37] dopo  
Utente 443XXX

Iscritto dal 2017
ha ragione dottore se posso vorrei solo un parere in generale se l hpv ? può avere come sintomi la lingua con una macchia marrone... o qualc altra mts che non ho considerato visto il rapporto che ho avuto e le ho descritto per il resto è giusto come dice lei che non può visitarmi a distanza anzi ha fatto davvero tanto per me e la ringrazio...

cmq per la settimanta prossima dovrei finire la cura che mi ha dato il dottore di mycostatin se non mi passa la macchia mi farò rivisitare e magari per sicurezza posso chiedere anche un tampone così penso si dovrebbe capire meglio da che dipende giusto?

cordiali saluti e buon fine settimana