Utente 228XXX
Buonasera Dottori,

ho 31 anni e sono mamma di una bimba di un anno, che presto andrà all' asilo e in vista di una seconda gravidanza vorrei chiedervi un dubbio che da tempo abbiamo io e mio marito a proposito della Varicella, per quanto riguarda ME, e se è consigliato o meno fare il vaccino.

Il punto è: non ricordo (cosi come i miei genitori non ricordano) che io abbia mai avuto la varicella. Sono sempre stati genitori molto attenti e scrupolosi ma le lesioni e la febbre dovute alla varicella (per lo meno nel periodo nel quale l ha contratta mio fratello da bambino) non si ricordano che io le abbia mai avute.
Mi spiego meglio: all'età di 10 anni, mio fratello allora di 6 anni, ha contratto la varicella. Dormivamo in stanza insieme e i miei genitori mi hanno riferito che per "togliermi il pensiero" (dato che stavo diventando già grandicella e sapevano che le infezioni da varicella diventano più fastidiose più si cresce), mi hanno addirittura fatto bere, (a mia insaputa all'ora), dal bicchiere di mio fratello.
Il punto è: non sembra io abbia contratto la varicella.

Ho effettuato il Test su prelievo di sangue per gli anticorpi e da quanto posso capire sembra io sia immunizzata:
i risultati sono i seguenti:

Varicella (Ab IgG) Metodo ELISA *135,15 UI/L Negativo <80
Dubbio 80 -110
Positivo >110


Questo sta a significare che sono immune al virus della Varicella?
Ho avuto quindi la malattia 20 anni fa in maniera asintomatica?
Un eventuale vaccino in vista di una seconda gravidanza non è necessario?


Vi ringrazio molto delle risposte che vorrete darmi.
Cordiali saluti
[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Salve,
lei ha avuto una varicella subclinica ed è immune al VZV.
Pertanto non ha bisogno di vaccino.
Neppure in vista di una seconda gravidanza.
Cari saluti,
Dott. Caldarola.