Utente 382XXX
Buongiorno,
vorrei chiedere un consulto.
Sto notando che, nonostante possano esserci diversi fattori che influenzano la dimensione(luce in primis), le mie pupille non hanno sempre dimensioni uguali. Alcuni giorni sembra prevalere la destra altri giorni sembra prevalere quella destra. In altre occasioni sembrano essere uguali. Ho chiesto ai miei famigliari di guardarmi e mi hanno sempre detto che le pupille sono uguali. Noto anche che da alcuni giorni sento come un fastidio(che non è un bruciore agli occhi) sono passato da un ottico il quale mi ha misurato la pressione ed era 16.3 osx e 16.4 odx. Come informazioni in più che posso aggiungere: 16 gg fa ho avuto un trauma cranico lieve. Per uno scrupolo sono andato dalla guardia medica la quale riporta: lieve trauma cranico contusivo in zona parieto frontale dx. no perdita di coscienza. al momento orientato s/t, nega dolore. no ferite esterne, lieve tumefazione nella zona dell'urto. pa0 130/80 fc 70 zp02 97%. eon: nervi cranici indenni, pupille normoreagenti, non deficiti di lobo, nervi cranici indenni. rachide mobile no dolore nella digito pressione. nega nausea, vomito e vertigini.
Mi chiedo può essere legato a quell'epidosio? Io da quel giorno non ho avuto sintomi importanti di nausea, vomito, cefalea ingrav,
Aggiungo che se le espongo alla luce loro si contraggono.
Grazie per quanto vorrete rispondermi.
[#1] dopo  
Dr. Luigi Marino
56% attività
16% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2004
Prenota una visita specialistica
sue domande
1)...passato da un ottico il quale mi ha misurato la pressione ed era 16.3 osx e 16.4 odx?

risposta
io penso che lei debba rivolgersi ed in brec=ve tempo a un medico specialista oculista.
Il ministero della salute ha indicato le categorie professionali che possono fare diagnosi di ipertensione oculare o gluacoma e questi sono i MEDICI.

2)Mi chiedo può essere legato a quell’epidosio? Io da quel giorno non ho avuto sintomi importanti di nausea, vomito, cefalea ingrav...

risposta
io penso che lei debba rivolgersi ed in brec=ve tempo a un medico specialista oculista... e forse anche fare una TAC

MEDICITALIA.it propone contenuti a solo scopo informativo e che in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita medico specialistica oculistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante.

I contenuti scientifici sono scritti GRATUITAMENTE dai professionisti: medici specialisti, odontoiatri e psicologi. È vietata la riproduzione e la divulgazione anche parziale senza autorizzazione.

Vedi le Linee Guida per l'uso dei consulti online.
[#2] dopo  
Utente 382XXX

Iscritto dal 2015
Grazie Dottore,
volevo chiederle se comunque è possibile che ci siano differenze e che queste differenze possano essere influenzate dalla luce per esempio. Mi attiverò per farmi controllare dal mio oculista. Secondo lei, potrebbe esserci correllazione con quanto successo 16 gg fa?
[#3] dopo  
Dr. Ferdinando Munno
28% attività
20% attualità
12% socialità
SIRACUSA (SR)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2015
salve,
l'anisocoria ovvero il diametro non uguale delle pupille spesso cela problemi neurologici.
piuttosto che prendere la semplice pressione intraoculare si faccia fare una bella visita oculistica completa con esame del fondo oculare, sarà sicuramente più precisa e darà informazioni anche sullo stato del nervo ottico che a volte si danneggia dopo un trauma.
se dovesse essere tutto nella norma integri anche con una visita neurologica.
[#4] dopo  
Utente 382XXX

Iscritto dal 2015
Grazie Dottore per quanto mi ha scritto. Volevo chiederle se non avverto sempre questa differenza è perchè possono esserci alterazioni dovuti alla luce che colpisce l'occhio. Un altra informazione se di danno al nervo ottico si tratta come mai la guardia medica non ha notato nulla? Solitamente se c'è un danno è reversibile o no?
è possibile che si generi dopo un trauma cranico lieve senza altri sintomi apparenti. Grazie.
[#5] dopo  
Dr. Luigi Marino
56% attività
16% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2004
MEDICITALIA.it propone contenuti a solo scopo informativo e che in nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita medico specialistica oculistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante.

I contenuti scientifici sono scritti GRATUITAMENTE dai professionisti: medici specialisti, odontoiatri e psicologi. È vietata la riproduzione e la divulgazione anche parziale senza autorizzazione.

Vedi le Linee Guida per l'uso dei consulti online.
[#6] dopo  
Utente 382XXX

Iscritto dal 2015
Buongiorno,
in merito a quanto vi avevo riferito riporto che sono andato a fare una visita oculista. Non ho fatto esplicito riferimento al problema di cui vi ho parlato prima. La dottoressa ha valutato il fondo oculare(mi ha messo le gocce), la pressione che x entrambi gli occhi era 14, e una serie di altri controlli. Mi chiedo ci fossero state anomalie che portano all'anisocoria sarebbero state evidenziate?
AD oggi sono passati 45 giorni dal lieve trauma cranico di cui vi avevo parlato. In tutti questi giorni non ho avuto sintomi enunciati dalla guardia medica. Tuttavia ci fosse stato qualcosa sarebbe peggiorato no?
[#7] dopo  
Utente 382XXX

Iscritto dal 2015
Buongiorno,
non ho più ricevuto un suo cortese riscontro. Per fare una valutazione corretta non dovrei essere io a guardarmi ma qualcun altro.Tuttavia è possibile che siano leggermente diverse quando gli occhi sono sottoposti a intensità di luce differenti? Ho letto su internet che una delle cause può essere dovute ad un trauma cranico ed un relativo sanguinamento nel cervello: è possibile ciò? Sono passati circa 65 giorni da un trauma cranico che la Gm ha definito lieve .