Utente 892XXX
Buon giorno.
Vi ho già scritto in un paio di occasioni ma vorrei tranquillizzarmi in merito a degli episodi che mi sono capitati.
Il 10 novembre Vi hi scritto in merito ad un "tonfo" al quore che mi aveva spaventato. Il giorno successivo ho accusato più volte questo tonfo al cuore e la sera mi è invece venuta una tachicardia con sensazione di caldo dalla parte sx del torace e al braccio. Nel timore di un infarto sono andato al pronto soccorso e la mia pressione era 140/90 e i battiti erano calati a 92 ma era presente ancora un'aritmia. Al momento della visita cardiologica i battiti erano tornati regolari e la pressione era 120/80 e l'ECG era nella norma. Ho riferito al medico delle extrasistoli avvertite nei giorni precedenti ma mi ha detto che era tutto a posto. Da tre giorni ho ripreso a fare un poco di corsa 15 min. ma poi per l'intera giornata i battiti rimangono sempre 85/90 contro i 75 che ho normlmente ( è normale? ). Continuo comunque ad accusare questi tonfi al cuore che un po mi spaventano e ogni tanto sento il bisogno di fare dei respiri profondi.Vi chiedo di dirmi se queste extrasistoli siano pericolose e se debba fare particolari esami. Grazie in anticipo.
La mia domanda è se questi tonfi siano pericolosi o meno da

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente, la comparsa delle extrasistoli, già sgradevoli di per sè, può determinare nei soggetti più sensibili un vero e proprio stato angoscioso, senza un necessario perchè. Vista la sua preoccupazione, molto probabilmente esagerata per il caso, si sottoponga ad un Holter ECG 24h e ad un test da sforzo, la loro negatività dissipera' finalmente ogni suo dubbio.
Saluti
[#2] dopo  
Utente 892XXX

Iscritto dal 2008
La ringrazio di nuovo per il servizio che offrite e per la celerità dei tempi di risposta.