Utente 444XXX
Salve a tutti gentilissimi,
Sono una ragazza di 27 anni che da agosto del 2016 ha iniziato ad avere problemi con stomaco e intestino. Ho fatto gastroscopie e colonscopie, arrivando persino alla laparoscopia. Ho addirittura fatto una risonanza magnetica. Chi me ne dice di cotte echi di crude. Tutto e incominciato una notte con un violento dolore addominale,violenta diarrea e vomito .fatta solo la gastroscopia ad agosto la diagnosi fu di reflusso gastro esofagico grado A , eritema muco in corpus e antrum,petecchiale eritema della mucosa in bulbus duodeno distal,steatosi epatica grado I _II. Da questa diagnosi feci una cura di pantopranzol 40mg x 2 al di` solo per due settimane ma il mio gastroenterologo mi disse di continuare e cosi feci ma solo 1 al di`.Dopo questa e arrivata la carrellata di esami invasivi come in precedenza le spiegavo a causa dei seguenti dolori al fianco destro della pancia fino all`ombellico piu sopra nella zona in mezzo all`esofago. Feci la colonscopia ad ottobre2016 dove mi dissero di aver trovato solo un polipetto infiammato e che sicuro era una sindrome da colon irritabile. Feci una cura con Mebeverin puren 135mg 2al giorno x 2 settim. Ma niente. La fine di ottobre mi ricoverarono e mi fecero la laparoscopia. premetto che in quel periodo avevo anche il CRP alto nel sangue, fino a dicembre. Mi fecero la laparoscopia ma non trovarono nulla in piu prima ancora mi fecero fare una cura antibiotica a livello ginecologico per escludere batteri alle ovaie. Ad oggi mi ritrovo i dolori al fianco destro davanti fino a un po sopra alla zona pelvica fino a dietro. Ma lultima costola e quella piu che mi fa saltare toccandola dal dolore e mi prende fin dietro sotto la scapola. Premetto un mese fa mi trovarono un po di liquido nella pancia e mi fecero fare una RM con philip ingenia addome con contrasto li tutto ok altri organi ma trovarono un linfonodo di meno di 1cm nel tenue. Dopo 4 settimane(venerdi scorso)avevo il controllo con esami in ospedale per escludere il morbo di chron.li mi fecero colon e gastroscopia con tubi piu lunghi per arrivare all`intestino tenue. Presero anche dei campioni(ancora non so risposta)in piu feci una endoscopia capsulare(ancora non so risposta)mi dissero di tornare a casa perche loro da quello che hanno visto non hanno trovato nulla. Di sospendere il pantopranzol e di mangiare tutto. Per loro era sindrome del colon irritabile. Sono stata da un`ortopedico. Mi fece fare delle lastre. Mi ha detto che non aveva trovato nulla.Ma come e possibile questi dolori che mi affliggono? Non posso piu fare una vita regolare(lavoro,sport,ecc.)sembra come se fosse gonfio il fianco ma nn lo e` in piu` non posso toccarmi perche` oltre a farmi male la costola mi risponde con fitte dolorose in avanti.premetto che in passato avevo anche dolori diffusi allo sterno a sinistra per due settim,che poi sono passati da soli.ma questo dolore lo sto portando dietro da oltre 5mesi.
Attendo paziente la vostra risposta
Maria
[#1] dopo  
Dr. Giuseppe D'Oriano
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Gentile Maria.
Pur comprendendo il suo stato d'animo e le sue sofferenze, a distanza possiamo solo attenerci a quanto sospettato dai colleghi:Sindrome dell'intestino irritabile.
Se lo desidera ci tenga informati sui risultati delle biopsie e della capsula.
Cordiali saluti.