vene  
 
Utente 439XXX
buongiorno dottori
premetto che non sono certa di aver posto la domanda nel forum giusto.. in questo caso vi prego di reindirizzarmi allo specialista corretto...
comunque vi chiedo un piccolo aiuto per mia mamma 86 anni da anni ipertesa .. con cure pouttosto pesanti che da un po di tempo le fanno venire una gamba molto gonfia e dolorante all altezza del polpaccio ..
probabilmente le cure non sono la sola colpa di questo gonfiore... infatti ha parecchie vene in quella gamba.. in tutti i modi .. le ho comperato un paio di calze per comprimere la gamba .. le ha messe... ma la sera quando le toglie.. nel punto dove comincia la calza (poco sotto il ginocchio) ha un vero e proprio scalino nella pelle per la compressione della calza... presumo sia normale.. ma non avendole mai prese.. non vorrei che le calze fossero troppo strette per lei .. purtroppo non posso portarla nel negozio a fargliele provare.. mia mamma non cammina fuori .. cosi prendendole io un po a caso non vorrei appunto averle prese troppo strette...
Potete indicarmi il giusto grado di restringimento di una gamba dopo avernsfilato una calza della misura giusta?
grazie mille dottori

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Lucio Piscitelli
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
CON I LIMITI DI UNA VALUTAZIONE A DISTANZA

Gentile Utente,
andrebbero innanzitutto individuata la causa dell'edema monolaterale e la correttezza della indicazione alla elastocompressione (non sempre indicata ad esempio in soggetti non deambulanti).
La scelta di una calza elastica risponde a criteri molto rigidi per quanto riguarda modello (gamba, coscia, collant, ecc), classe di compressione e taglia e la prescrizione andrebbe fatta da uno Specialista, considerando oltretutto che un presidio inadatto potrebbe rivelarsi anche controproducente se non dannoso.
Le accludo un articolo che le potrebbe essere utile:

http://www.medicitalia.it/minforma/chirurgia-vascolare-e-angiologia/198-calze-elastiche.html
[#2] dopo  
Utente 439XXX

Iscritto dal 2017
grazie dottore per la risposta celere ed esaustiva..
immaginavo non fosse cosi semplice comperare "fai da te" delle calze a compressione, pero' dopo la sua risposta, nel dubbio di poterle causare piu danni che aiuto, la portero' a farla vedere da uno specialista in modo da esser sicura di come comportarmi..
grazie mille come sempre per la vostra disponibilita' e l'aiuto che ci date in modo gratuito in questo sito.
grazie a lei dottore e a tutti i suoi colleghi di medicitalia.