Utente 172XXX
Gentilissimi dottori
vi chiedo gentilmente delucidazioni in merito alla mia patologia.
Anche se apparentemente non collegata, secondo la mia ignoranza in materia si, tutto inizia a inizio Marzo con una bruttissima influenza e ovattamento orecchio sx. Tengo a precisare che fino ad allora non ho mai avuto disturbi visivi di nessun tipo tranne per pochissime mosche volanti che stanno li da circa 20 anni.
Il mio medico di base mi prescrive antibiotico.
Dopo 8 giorni ( ultimo giorno di antibiotico Aklav ) vado al Pronto Soccorso per un dolore acuto all’orecchio e acufene sx. L’otorino mi dice che ho avuto una ipoacusia improvvisa con perdita uditiva. Al PS mi danno un altro antibiotico per 5 giorni Zitromax e cura con Deltacortene due pasticche al giorno da 25 mg + spray cortisonico nasale + nootropil. Dopo 10 giorni recupero completo al 100% anche purtroppo il mio corpo è andato in tilt. Pressione alta, debolezza perenne qualche giuramento di testa ecc.
Aggiungo anche un drastico cambiamento di vita prima lavoravo di notte al pc ora stesso lavoro ma di giorno. Più uno stress mai provato prima per via dell acufene veramente invalidante.
Due giorni dopo la fine della cura iniziano dei disturbi visivi.
Il primo senz’altro il più fastidioso un cerchio di luce ogni volta che ero al pc. Dura pochi secondi e poi scompare. Credo alimentato solo da fonte di luce bianca e solo di notte o con meno luce.
Il secondo è un aumento considerevole di mosche volanti nel mio campo visivo, puntini scuri accompagnati da "filamenti" bianchi che fluttuano nel campo visivo.
Poi ho iniziato a vedere, questo soltanto quando la luce solare tende a diminuire di intensità quindi verso le 17 in poi, uno strano effetto visivo tipo pioggia leggera.
Preoccupato vado dal mio oculista, che esegue un esame del fondo dell’occhio pressione oculare ecc ma non riscontra nulla di anomalo.
I giorni successivi i miei disturbi aumentano e se ne aggiungono di nuovi.
Visione leggermente striata come se vi fossero delle leggere striscioline nere.
Visione pessima al pc, come se lavoro al pc con attorno una leggera nebbia che non mi permette di vedere bene in tutta l’area di lavoro.
Questa sensazione di nebbia ho iniziato ad avvertirla anche guardando all’esterno.
Sforzandomi di capire esattamente il mio disturbo mi sono accorto che alla luce vedo come dei puntini luminosi ad intermittenza come se vi fossero tanti minuscoli moscerini davanti al mio campo visivo
Sensazione di corpo estraneo nell’occhio, inizialmente era partito solo all’occhio sx
Faccio altri due controlli visaita completa in due ospedali diversi. Tutto nella norma tranne test di lacrimazione 4 mm e una leggera belfarite.
Oggi al risveglio vedevo un cerchio durato qualche secondo e solo quando chiudevo le palpebre.
Sempre al risveglio enorme difficoltà a mettere a fuoco per qualche minuto.
Chiedo gentilmente un vostro parere in merito purtroppo ho l impressione di girare a vuoto e non arrivare ad un punto esatto.
Grazie mille
[#1] dopo  
Dr. Luigi Marino
56% attività
16% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2004
Prenota una visita specialistica
scotoma scintillante?

emicrania oftalmica?


provi per piacere ad eseguire

EEG E VISITA NEUROLOGICA


CAMPO VISIVO COMPUTERIZZATO

PRESSIONE OCULARE L’HA MISURATA?
[#2] dopo  
Utente 172XXX

Iscritto dal 2010
Gentilissimo Dr Luigi Marino
la ringrazio di cuore per il tempo che mi sta dedicando.
Purtroppo nel precedente post, cercando di illustrare la mia situazione in maniera più dettagliata possibile, ho esaurito i caratteri disponibili.
Purtroppo questa fotofobia è la parte più noiosa di tutta la situazione. Addirittura nei giorni scorsi le luci dei lampioni stradali risultavano allungati e con una strana aurea.
Per quanto riguarda la pressione oculare è stata misurata 4 volte negli ultimi 10 giorni e ogni suo collega mi ha confermato che la pressione è buona, nella norma.
Se ha piacere e può aiutarla ad avere un quadro più chiaro, posso inviarle tutti i referti delle visite fatte fino ad ora insieme ad esami del sangue. Purtroppo non riesco a trovare la sua email o il modo di mandarle gli esami in forma privata cosi da rispettare la privacy dei suoi colleghi.
Mi ha chiesto dello scotoma scintillante. Non saprei sinceramente è la prima volta, scusi l'ignoranza che sento di tale patologia.
Invece per l'emicrania oftalmica, un suo collega, tanto tempo fa mi disse che potevo soffrirne quando in una visita raccontai un episodio, che ritorna forse una volta l'anno a volte anche più di rado. Ero in macchina e improvvisamente con il mio occhio sinistro vedevo un tremolio nella parte esterna e superiore dell'occhio. Solo una parte dell'occhio appunto la parte superiore. Piano piano anche l'occhio destro. E' durata 10 minuti forse meno poi è scomparsa. Parliamo di 20 anni fa. Da allora torna con cadenza irregolare forse 1 volta l'anno anche se per molti anni non ne ho mai più sofferto. In effetti è tornata prima dei disturbi visivi, durata cica 5 o 6 minuti ed è scomparsa. Non ho avuto mal di testa o altro. La vista è tornata normale.
Non so se è rilevante.
Diciamo che oggi sto meglio, il sole mi da fastidio ma non cosi tanto da preoccuparmi. Riesco a scriverle al pc senza grossi sforzi, tranne che per queste mosche voltanti che mi danno più fastidio.
Secondo lei, la cura per la ipoacusia non è legata a tutti i sintomi visivi?
Eppure prima non avevo il minimo problema.
Su internet ho letto di un integratore che può aiutare a ridurre le mosche volanti si chiama Normoretinal ma prima di prenderlo volevo chiedere un parere.
Mi scusi davvero se mi dilungo troppo.
Nella prima visita al PS l'oculista mi aveva prescritto Opatanol + Yellox per una sospetta congiuntivite allergica.
Dopo due giorni di cura l'occhio risultava ancora più secco.
Al secondo ospedale mi dissero che non avevo nessuna congiuntivite allergica e mi hanno detto di sospendere la cura e usare solo lacrime artificiali e salviette oftalmiche
Al terzo consulto mi hanno tolto di nuovo tutto e mi hanno dato Meramirt al bisogno e Mirtilux 1 al mattino e 1 dopo pranzo.
E' per questo che ho la sensazione di girare a vuoto
Dopo la sua risposta ho prenotato EEG E VISITA NEUROLOGICA, oggi faccio EEG e domani la visita.
Ora devo trovare chi fa il campo visivo computerizzato.

Rimango in attesa se desidera vedere i referti delle visite e sarà mia premura aggiornarla dopo EEG e visita
Grazie ancora di cuore
Saluti cordiali
[#3] dopo  
Utente 172XXX

Iscritto dal 2010
Gentile Dr
in attesa di un suo riscontro alla mia precedente replica, le posto qui il risultato EEG e visita neurologica
In veglia ritmo di fondo alfa regolare a 9-10 Hz, ampiezza 10-20 mcV, normodistribuito, bilaterale e simmetrico, reagente alla apertura degli occhi.
Iperpnea e SLI senza effetto.
Conclusione
Regolare

Per quanto riguarda il campo visivo computerizzato l'appuntamento non ha tempi brevissimi. Abito in un piccolo centro e l'esame lo fanno a circa 70 km da me.
Ho comunque prenotato l'esame e se ha piacere le posterò qui il risultato.
Grazie per il suo tempo
Saluti cordiali
[#4] dopo  
Utente 172XXX

Iscritto dal 2010
Buonasera
non se ha perso interesse nel seguire il mio caso oppure, chiaramente opto per la seconda, ha veramente tantissime cose da fare da non potermi dedicare altro tempo.
Capisco!
L'aggiorno comunque in merito alla mia situazione sperando di trovare altre indicazioni da lei o gentilmente anche da qualche altro suo collega.

Ho eseguito un OCT3 con referto : Macula e pupilla ottica normale all' OCT3.
L'oculista che ha eseguito l'OCT mi ha detto che non serve fare il campo visivo, butto soldi. Ma questo è purtroppo quello che mi capita di continuo, ognuno specialista che mi ha visitato ha distrutto le ipotesi del precedente. Qui in questo modo come si fa? E' dura arrivare ad un punto non trova?
Secondo il suo parere tutti i miei problemi visivi sono riconducibili alla pressione arteriosa. Eppure la sto monitorando giornalmente. Effettivamente la minima non scende mai sotto 85 e varia da 85 a 96 come massimo in 15 giorni. La massima è stabile sui 135/140 solo un paio di giorni ho avuto la pressione a 155/160.
Ho eseguito un tampone oculare di mia iniziativa, risultato positivo sia occhio dx che sx a micrococco ssp. Il laboratorio analisi mi ha fatto comunque l'antibiogramma anche se mi ha detto che di solito il micrococco non è di rilevanza.

Ho eseguito risonanza magnetica encefalo e angio RM cranio, consigliata dal neurologo solo per scartare ogni ipotesi dato che la TAC era negatva.

Non hanno trovato nulla a parte un ipertrofia dei turbinati e un ristagno di secrezioni nella mastoide di sx. Roba che sapevo già insomma. Meglio cosi per carità!

L'esame del campo visivo è ancora molto in la, purtroppo mi hanno dato appuntamento verso la seconda metà di Maggio.

Ho eseguito esami del sangue completi. Ho fatto analizzare veramente di tutto :)
Li riporto non so quanto utili.

Tutti gli esami sono risultati regolari compresa la ves a 4 mm
Hanno però trovato tre valori alti la proteina C reattiva 1,750 mg/dl e il reuma-test 19Ul/ml. Colesterolo 280 mg/dl.
Ho rifatto le analisi 10 giorni dopo solo per ricontrollare i valori alti
Proteina C reattiva scesa a 0,417 mg/dl - reauma-test sceso a 18 Ul/ml
Colesterolo sceso a 221 mg/dl e colesterolo HDL a 61 mg/dl.

Ho considerato il mio problema anche da un altra prospettiva. Sinceramente la mia reazione ansiosa è stata molto esagerata e non da me. Prima l'acufene assurdo poi subito i disturbi visivi, hanno intaccato notevolmente il mio naturale e acquisito modo di affrontare i problemi. Mi sono buttato troppo giù, non ho reagito come al solito. Ho lasciato che l'ansia e la voglia di capire la causa dei miei sintomi, prendesse un po il controllo della situazione. Per questo ho valutato corretto iniziare una terapia o per il momento qualche seduta, da una psicoterapeuta. Sicuramente parlarne in modo obiettivo con un professionista può aiutarmi a capire e a reagire meglio alla prossima sfida che la vita mi riserva e perchè no affrontare meglio anche questa.
So che il nostro cervello è molto potente e a volte può giocare brutti scherzi, ma i miei sintomi sono reali e per questi voglio arrivare ad una soluzione.
La fotofobia sta compromettendo il mio lavoro e non posso davvero permettermelo.

Leggendo un po su internet ho visto una patologia che si chiama Visual Snow. Effettivamente anche se in maniera molto meno significativa mi sembra davvero di vedere cosi o in parte. Almeno dalle immagini proposte su internet. L'unica differenza che il mio problema è solo nel campo visivo superiore e guardando ad esempio il cielo. Noto una specie di innumerevoli simil moscerini che ruotano velocemente. Da vicino vedo molto bene, non ho nessun disturbo. Secondo lei sono collegabili alle miodesopsie oppure si può teoricamente ipotizzare ad un visual snow? Tra le altre cose ho letto che non esiste cura ed a volte è un disturbo transitorio.
Per quanto riguarda le aberrazioni visive su fonti di luce artificiale, che sono la cosa che poi mi da più pensiero, secondo lei sarebbe utile un aberrometria?
Quasi tutti i sintomi sono regrediti. E' rimasta la fotofobia solo alla luce artificiale da qualche giorno riesco a stare tranquillamente alla luce del sole.
Ho particolarmente fastidio nel riflesso del sole sulle automobili e quasi tutti i riflessi di luce mi provocano noia.
Vedere le luci allungate e con un aurea sia quelle dei lampioni che alcuni tipi di fari delle automobili. Non riesco a stare in una stanza con luci a led ecc.
Spero che anche questi sintomi risultano transitori, visto che alcuni sono scomparsi.
Ad ogni modo queste aberrazioni mi destano molta preoccupazione.
Ringrazio per il tempo
Saluti cordiali
[#5] dopo  
Utente 172XXX

Iscritto dal 2010
Buonasera
ho eseguito il campo visivo computerizzato
L'esito è il seguente:
Cv nella norma
Occhio sinistro total points : 79 - missed points 1
Occhio destro total points : 79 - missed points 2
La pressione oculare
Il giorno 30/03/2017 era 12 sx e 12 dx
Il giorno 02/05 era 18 sx e 19 dx
Oggi 18 dx e 18 dx

Ho fatto ogni esame che mi ha consigliato e qualcuno in più. Mi sono sottoposto anche da aberrometria che è risultata nella norma. Se ha piacere posso inviarle tutto per uno sguardo.
Attendo un suo gentile riscontro
Saluti cordiali
Grazie
[#6] dopo  
Utente 172XXX

Iscritto dal 2010
Buonasera, ho scritto qui con estrema educazione e gentilezza e con la speranza di un parere medico al riguardo. Ovviamente non mi aspetto una diagnosi precisa, sono consapevole che per formulare una diagnosi precisa è necessaria una visita. Ad ogni modo ho visto 9 medici diversi, non uno e ho ricevuto 8 pareri diversi. Non avevo pretese che il mio caso potesse destare un interesse generale, ma almeno una risposta o un parere quello si.
L'unica risposta che ho ricevuto è articolata con due domande. Comunque ringrazio perchè almeno qualcuno mi ha dedicato del tempo. Ad ogni modo ho rifatto le due domande anche a tutti i medici che mi hanno visitato e tutti hanno escluso le due patologie. Almeno ad un punto fermo ci siamo arrivati. Capisco anche che le domande sono tante e il tempo dei professionisti sempre poco. Io ad oggi non ho trovato risposte e oggi come oggi, dove la tecnologia e la competenza medica è arrivata a traguardi assurdi, trovo la cosa sinceramente un po allarmante.
Ho fatto ogni esame consigliato qui e consigliato da medici esterni.
Un oculista ha ipotizzato alla visual snow. Effettivamente all'inizio il fenomeno visivo era simile a questo ma non del tutto uguale.
( https://www.google.it/search?q=visual+snow&source=lnms&tbm=isch&sa=X&ved=0ahUKEwjQmffTqIHUAhUFWxQKHduMAhoQ_AUICigB&biw=1520&bih=660#tbm=isch&q=visual+snow+immFINI&imgrc=-tZz80Pzix9AyM: )

Ho fatto ricerche in merito e sinceramente tranne la fotofobia mi manca tutto il resto dei sintomi della visual snow.
Poi sfogliando questo forum ho letto di un utente che lamentava la Scheerer's phenomenon. Ed effettivamente è più simile a come vedo io. Al posto dei puntini bianchi i miei sono grigi, si muovono come nella foto ( vedi link ) ma il mio campo visivo è completamente cosi.

https://en.wikipedia.org/wiki/Blue_field_entoptic_phenomenon#/media/File:Blue_field_entoptic_phenomenon_animation.gif

Possibile che nessuno è interessato a indirizzarmi o aiutarmi a capire che sta succedendo? Sono disposto anche a farmi visitare in qualsiasi parte d'Italia, ma vorrei qualcuno che si interessa al caso e mi aiuti ad uscire da questa assurda vicenda. Non mi rimane che scrivere quest'ultimo post, se anche quest'ultimo non trova risposte tenterò altrove. Grazie mille e comunque.
Saluti
[#7] dopo  
Dr. Luigi Marino
56% attività
16% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2004
mi manda i referti per piacere

a


profluigimarino@gmail.com
[#8] dopo  
Utente 172XXX

Iscritto dal 2010
Salve Dr. Marino.
La ringrazio di cuore.
Le ho inviato tutto per email.
Ancora grazie

Saluti cordiali e buona serata
[#9] dopo  
Utente 172XXX

Iscritto dal 2010
Buongiorno volevo ringraziare il forum medicitalia per lo spazio concesso e soprattutto il Prof. Luigi Marino per il tempo che mi ha dedicato. Il Prof. Marino mi ha consigliato e guidato verso altri esami. Sono rimasto piacevolmente colpito per il trattamento ricevuto. Cortesia sincera, disponibilità e professionalità . Finalmente ho trovato un punto di riferimento per i miei prossimi controlli. Ovviamente questa volta a studio da lei.
Grazie!!!!
Buona giornata e buon lavoro a tutti voi
Saluti
[#10] dopo  
Dr. Luigi Marino
56% attività
16% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2004
GRAZIE A LEI