Utente 445XXX
salve,
da circa due settimane ho la pelle dell'arcata sopraccigliare che è leggermente calata sopra la palpebra mobile dell'occhio destro. l
a guardia medica dopo brevi accertamenti, l'ha associato ad altri miei sintomi e finalizzato con una sinusite. dopo la cura antibiotica questo 'problema' all'occhio permane, ma non constantemente, ogni tanto cala. il mio dottore della mutua ieri mi ha traumatizzata parlandomi di effettuare questa cura al cortisone, che tra l'altro mi causa effetti alla psiche come ansia e euforia, in più mi ha detto che se entro giovedì non si è risolto mi vuole prescivere una tac per escludere problemi neurologici o di entità diciamo grave.

volevo sapere se è davvero possibile che un leggero calo di pelle sull'occhio richieda davvero una tac e cura cortisonica e tanta angoscia dalla mia parte. ci tengo a precisare che la mobilità c'è e non presenta dolore o gonfiore o quant'altro.

grazie,
cordiali saluti
[#1] dopo  
Dr. Ruggiero Paderni
40% attività
20% attualità
16% socialità
CESANO BOSCONE (MI)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2014
Gent.ma,

il Suo problema necessita di essere valutato di presenza.
In ogni caso, è necessario distinguere se la regione interessata è quella dell'arcata sopraciliare, come da Lei menzionato,o quella palpebrale vera e propria.

In quest'ultimo caso sarebbe effettivamente ancora più indicato un imaging diagnostico come la TAC.

Le suggerisco di sottoporsi a visita oculistica.

con ogni cordialità