Utente 258XXX
Gentilissimi dottori,
mi trovo a scrivere in merito alla difficoltà che sto riscontrando nell'avere il secondo figlio (primo figlio avuto nel 2013).
Da esami ecografici non sono emerse problematiche, mi chiedo se è il caso di approfondire la cosa con degli esami ormonali specifici.

Grazie
[#1] dopo  
Dr.ssa Alessia Sagazio
28% attività
4% attualità
12% socialità
SAN BENEDETTO DEL TRONTO (AP)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2014
Prenota una visita specialistica
gentile utente senza una visita clinica approfondita e una relativa anamnesi è difficile consigliarle approfondimenti. Ovviamente dovrebbe effettuare in primis dosaggio ormonali circa la sua fertilità (FSH LH 17(OH)ESTRADIOLO TSH tra terzo e quinto giorno del ciclo, PROgesterone al 21esimo giorno progesterone) se il suo ciclo è regolare altrimenti dovrebbe aggiungere anche prolattina. Si rivolga ad un endocrinologo anche per suggerimento di integratori che possano ottimizzare la sua ovulazione. saluti
[#2] dopo  
Utente 258XXX

Iscritto dal 2012
Gentile dottoressa,
sottopongo alla sua attenzione i risultati delle analisi fatte al terzo giorno del ciclo:

progesterone: 0,55 (valori rif. 0.25-0.61 donne prepubere; 0.25-0,54 fase follicolare; 1,5-20 fase luteica; menopausa inf. a 0,41)

17B estradiolo: 47,23 (fase follicolare 18-147; picco periovulatorio 93-575; fase luteica 43-214; menopausa 10-58)

FSH: 7,86 (fase follicolare 3,5-12; fase periovulatorio 6,3-25,9; fase luteale 1,7-7,0; postmenopausa 17-95)

LH: 4,96 (fase follicolare 2-8; fase periovulatorio 9,6-80; fase luteale 0,2-6,5; postmenopausa 8,0-33,0)

FT3: 2,63 (2,20-2,20)

FT4: 0,92 (0,70-1,90)

TSH: 1,75 (0,30-3,60)

PROLATTEMIA: 12,25 (5,00-35,00)

FERRITEMIA: 37,0 (donne premenopausa 10-80; postmenopausa 8-400)

AMH: 1,11 (età 35-39: 0,15-7,49; età 40-44 0,03-5,47).

Cosa ne pensa?

Grazie mille