Utente 445XXX
Buongiorno. Vi spiego rapidamente il mio problema: ieri pomeriggio ho rivisto dopo parecchio tempo una mia cara amica che è infermiera in un ospedale fiorentino. Premetto che io sono un tipo molto pauroso, purtroppo dopo un incidente stradale qualche anno fa in cui ho seriamente rischiato di morire ho iniziato a soffrire di ipocondria, malattia per la quale sono in cura da uno psichiatra. Capirete quindi che fossi abbastanza restio a salutarla ma alla fine (pensando a quello che avrebbe detto il dottore che mi ha in cura, e cioè che le paure vanno affrontate) ci siamo dati i classici baci sulla guancia. Il problema però è sorto dopo, quando parlando mi ha raccontato che nel pronto soccorso dove sta lei hanno avuto a che fare con diversi casi di meningite batterica. Io sono improvvisamente sbiancato e lei forse ha capito perchè si è affrettata a dire che ha fatto i vaccini. Tuttavia le cose sono rapidamente peggiorate: lei infatti era un pò raffreddata e ha iniziato a starnutire e tossire. Alla fine purtroppo ho dovuto risalutarla ancora una volta e quindi ci siamo ribaciati sulle guance. Ora io ho veramente paura, perchè so che una persona può essere portatrice di meningococco pur non sviluppando la meningite, ma rimane pur sempre un portatore sano della malattia. Inoltre ho letto che le secrezioni oro-faringee e quindi nasali sono un veicolo diretto dell'infezione e io ho avuto un contatto molto vicino con il naso della mia amica che come ho detto era raffreddata e aveva starnutito. Vi chiedo quindi se è il caso - per tranquillizzarmi - di prendere una compressa di ciproxin 500, che so si deve prendere una sola volta ed è efficace contro il meningococco. So che può sembrare eccessivo, però da ieri non riesco a pensare ad altro purtroppo, la mia ipocondria è peggiorata esponenzialmente e poichè nei prossimi giorni dovrò fare un importante lavoro ho paura che questo stato di forte stress possa compromettere tutto. Vi chiedo cosa fare, prendere una compressa di ciproxin potrebbe avere effetti collaterali importanti? Io soffro di colite e so che con gli antibiotici non si deve scherzare ma credo che starei peggio se non facessi nulla e rimanessi con la paura di avere qualcosa. Vi chiedo un aiuto, vorrei prendere questa compressa per tranquillizzarmi ma vorrei sapere se c'è qualche rischio. Grazie
[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,
non vedo assolutamente nel suo caso la necessità di una profilassi con ciprofloxacina.
Qualunque persona, la più insospettabile, può essere portatrice asintomatica del Meningococco.
Nè la profilassi può essere usata per curare le fobie.
In ogni caso io non posso avallare la sua richiesta: ne parli con il curante e soprattutto ne discuta con lo psichiatra che la cura.
Cari saluti,
Dott. Caldarola.