Utente 446XXX
Salve sono una ragazza di 17 anni operata di appendicite il 5 aprile.
Il disturbo era nato il lunedi ed io credevo fosse una semplice indigestione dato che erano dolori rilevati all'altezza dello stomaco. Durante la notte si sono poi diffusi a tutto l'addome e il martedi, recatami al ps, dopo la visita del medico sono tornata a casa perché non era stato rilevato nulla nelle analisi, ecg e ecografia. Il giorno dopo il dolore persisteva e sono tornata, mi rivisita lo stesso medico, rifaccio gli esami ed erano più alterati così vengo ricoverata e operata nel giro di un paio d'ore. Due giorni dopo mi fanno alzare dal letto ed in bagno mentre facevo la pipi accusavao dolori fprtissimi alla vescica ma pensavo non fosse nulla. Oggi dopo una settimana dalla dimissione questi dolori persistono, è normale? Sono dolori molto forti che quasi mi tagliano il respiro, potrebbe trattarsi di qualche aderenza? Passeranno o devo andare a controllo?

Grazie mille e scusate se mi sono prolungata ma non sapevo se potesse servire o meno un racconto del pre operatorio hahah

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Roberto Rossi
40% attività
20% attualità
16% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
Il disturbo potrebbe essere collegato ad una cistite. Parli con il curante e chieda una visita diretta popo la quale potranno essere prescritti i farmaci opportuni.
[#2] dopo  
Utente 446XXX

Iscritto dal 2017
Grazie mille per la tempestività, inoltre sarebbe opportuno che indossassi sempre la fascia che indossavo in ospedale per camminare?
[#3] dopo  
Dr. Roberto Rossi
40% attività
20% attualità
16% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2011
Non serve a nulla la fascia