uomo  
 
Utente 446XXX
Buongiorno,

da poco ho scoperto di avere l'ureaplasma. Sto prendendo quindi Basado per 10 gg e fra un mese rifarò il tampone. Anche il mio ragazzo farà la cura, ma soffrendo di gastrite e esofagite è restio a prendere antibiotici. Cosa potrebbe prendere in alternativa?
Fintanto che entrambi non saremo curati, è possibile avere rapporti orali da donna a uomo? Io che mi sto curando potrei rischiare di riprendere il battere praticando un rapporto orale?
E da uomo a donna?

Grazie,
[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Salve,
è bene evitare i rapporti orali donna - uomo e viceversa finchè entrambi avrete fatto la terapia. Altrimenti lei rischia di reinfettarsi. Idem per quelli genitali. Alla fine delle terapie i tamponi li dovrete fare entrambi.
Se il suo ragazzo è debole di stomaco, può provare ad assumere a stomaco pieno l'Azitromicina a dosi congrue (500 mg al giorno per almeno 8 gg) che è una prescrizione off label e per la quale deve confrontarsi con il medico curante.
In generale tutti gli antibiotici comunque tendono a dare disturbi gastrointestinali: io penso che ci voglia un pò di buona volontà nel tollerarli e che un probiotico sicuramente può aiutare molto.
Ovviamente preferisca un Lievito (tipo il Codex) che non è ucciso dagli antibiotici.
Saluti cordiali,
Dott. Caldarola.