Utente 337XXX
Salve, scrivo per la mia ragazza che ha assunto per anni la pillola Minesse e che a causa si spotting è stata sostituita dalla Rubira.
Effettuando le analisi di routine per la contraccezione si è evidenziato un aumento del colesterolo totale avvenuto in un anno e mezzo ( da 188 a 214).
A breve sentiremo il parere della ginecologa ma l'analista ha sottolieato che non sono valori preoccupanti e che si potrebbe provare con ormoni diversi e una dieta equilibrata. Vorrei avere un vostro eventuale parere al riguardo. Continuare la pillola? Tornare a Minesse e fare le analisi? Eventualmente il cerotto sarebbe un'alternativa per non incidere sul fegato e dunque sul colesterolo?
Grazie
[#1] dopo  
Dr. Tommaso Vannucchi
40% attività
16% attualità
16% socialità
PRATO (PO)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
gentile utente
concordo sul fatto che non sono valori preoccupanti, basta variare l'alimentazione e fare un controllo dopo qualche mese